Descrizione

In questo blog si vuole commentare ed analizzare l'attualità e la storia ma sopratutto scoprire ed evidenziare le ipocrisie, le falsità ed i soprusi di questo mondo appunto ormai impossibile da vivere.

“La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi”. Honorè de Balzac

Contra factum non valet argumentum”

mercoledì 13 gennaio 2016

Aaron Russo - AMERICA Freedom to Fascism. Documentario Sub ITA

America: La libertà di fascismo è un film del 2006 da Aaron Russo, che sostiene tra una varietà di affermazioni che l'imposta sul reddito è illegale.

Il documentario copre una varietà di argomenti, tra cui: il Internal Revenue Service (IRS), l'imposta sul reddito, il Federal Reserve System, il National Identity Card (REAL ID Act), l'impianto umano dei microchip tag RFID (Spychip), le Diebold le macchine per il voto elettronico, la globalizzazione, il Grande Fratello, l'abuso di armi Taser, e l'uso del terrorismo da parte del governo come un mezzo per ridurre i diritti dei cittadini.
Le affermazioni del film circa l'illegittimità dell'imposta sul reddito negli Stati Uniti sono stati criticati come di fatto errate da parte di alcuni utenti. Il film ha tuttavia sviluppato un forte seguito.


Aaron Russo (14 febbraio 1943 - 24 Agosto 2007) è stato un produttore cinematografico-regista e attivista politico americano. Dopo una breve amicizia con Nicholas Rockefeller (membro di una delle famiglie di banchieri tra le più potenti al mondo), rimase sconcertato dalle loro reali intenzioni. E cosi quando scoprì di essere un malato terminale di cancro, nel 2005, dedicò gli ultimi anni della sua vita a girare un video documentario-testamento sul dominio dei banchieri americani, la truffa delle tasse, il nuovo ordine mondiale, i microchip ecc. Questo video è scaricabile, libero da copyright, affinché le lotte di Aaron arrivino a tutti. Nel 2007 sei mesi prima della morte, Russo ha rilasciato un'intervista rivelatrice al giornalista Alex Jones in cui emerge un quadro impressionante.

«Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi». Giovanni 8,32      (e anche un po' incazzati).
Nota del Blog 

Quanto segue è assai ambiguo, lo si trova sia sul sito ufficiale del film che su wikipedia, un pò più ampio, con lo stesso testo assai critico, ovvio che wikipedia controllata da Soros agente Rothshild che è il principale azionista della FED e di tutte le altre banche centrali non possa dare ragione alle tesi del film, ma il sito ufficiale, Aaron Russo è morto quindi non è chiaro, comunque giusto riportarlo. Tra l'altro ci sono anche tesi risapute e criticate da alcuni politici fin dal 1913, l'anno della fondazione della FED.

Problemi del Federal Reserve System e le interviste del film

Il film spende una discreta quantità di tempo ad esaminare il Federal Reserve System, compresa la sua genesi e le funzioni. Il film sostiene che il Federal Reserve System è un sistema di società privata, per le aziende di profitto, non un ente governativo, e fu incaricato di stampare fiat denaro per conto del governo federale, a pagamento alla fine pagato dal reddito delle persone fisiche (attraverso il servizio su interessi obbligazionari). Il film si riferisce anche al fatto che il dollaro degli Stati Uniti non è sostenuto da oro, e sostiene che questo significa che il dollaro ha alcun reale sostegno diverso da futuri pagamenti delle imposte sul reddito. Di conseguenza, il film afferma che le banconote della Federal Reserve rappresentano debito invece di ricchezza.

Secondo il film, il Federal Reserve System opera da manipolazione di ciò che è a volte indicato come il ciclo economico di espansione economica e la retrazione mettendo nuove banconote in circolazione per aumentare la facilità di ottenere credito, che svaluta la moneta, composti poi inflazione l'aumento dei tassi di interesse (primi). Questa manipolazione, secondo il film, è responsabile di una svalutazione del 96% della valuta americana da quando è stato reso possibile per recidere sempre più il legame con l'oro il sostegno da parte del Federal Reserve Act del 1913. Il film dice che questo processo di creazione di nuovo denaro e di aggiungerlo alla massa monetaria è conosciuto come la svalutazione ed è una causa di inflazione. In questo modo, il film afferma che il sistema della Federal Reserve controlla contemporaneamente l'offerta di moneta e il suo valore.

La tesi centrale del film può essere che questa politica monetaria è la forma più forte di governance che sia mai esistito, ed è al centro delle incostituzionali, le ambizioni di potere globale degli interessi che presumibilmente controllano il Federal Reserve System.

Il film sostiene inoltre che gli interessi privati ​​a suo giudizio sono il controllo della Federal Reserve System sono presenti da generazioni. Secondo il film, tuttavia, la maggior parte degli americani sono tenuti all'oscuro di come la Federal Reserve opera attraverso azioni dei politici corrotti e un supporto sempre più centralizzati. Utilizzando ciò che il film chiama "Mumbo-jumbo" termini moralistici ed economici come 'monetizzare il debito' o 'la regolazione della politica monetaria per aumentare la fluidità del credito', questi interessi, secondo il film, nascondono le vere azioni della Fed dietro veli di legittimità.

Il discorso fatto nel film è che non c'è alcun motivo per cui la Federal Reserve dovrebbe avere il monopolio della massa monetaria degli Stati Uniti. Il film afferma che, "l'America ha ottenuto lungo proprio bene prima che la Federal Reserve è entrato in esistenza" (che, secondo il regista, porta alla domanda del perché il Federal Reserve System è stato creato).

Il film sostiene che il Congresso degli Stati Uniti non ha alcun controllo o supervisione sul Fed, e quindi non ha alcun controllo sul valore del denaro degli Stati Uniti. Il film sostiene che il controllo del Congresso sul valore del denaro è prescritta dall'articolo 1, sezione 8 della Costituzione degli Stati Uniti. La frase in questione (clausola 5) stabilisce che il Congresso degli Stati Uniti ha il potere di "battere moneta, stabilire il valore dello stesso, e quello delle monete straniere ..."

Il film include un invito all'azione per l'abolizione della Federal Reserve. Nel 2007, il Boston Globe ha affermato che il membro del Congresso Ron Paul, dice "lui non è d'accordo con tutti gli argomenti del film, ma lui dice che il film ha avuto 'un enorme impatto' sul supporto della sua campagna e il suo disegno", un riferimento alla candidatura presidenziale di Paul nel 2007 e 2008.

Questioni fiscali sul reddito federali e le interviste del film

Attraverso interviste con i vari soggetti, tra cui ex agenti IRS, Russo espone la tesi secondo manifestante fiscale che "non esiste una legge che richiede una tassa sul reddito", e che l'imposta sul reddito personale è illegalmente applicato per sostenere le attività del Sistema della Federal Reserve.

Una delle stars elencate del film, Irwin Schiff, è stato condannato il 24 febbraio 2006 al 13 anni e 7 mesi di carcere per evasione fiscale e condannata a pagare più di $ 4,2 milioni di restituzione. Nei documenti pre-condanna depositati presso la corte, gli avvocati di Schiff avevano sostenuto che aveva un disturbo mentale legato alle sue convinzioni circa la tassazione. Inizialmente, il film ritrae il signor Schiff come un esperto fiscale, anche se le sue qualifiche e quelle di molte altre persone nel film non sono menzionate. Più avanti nel film, Russo rivela che Schiff è andato in galera.

Schiff appare nel film per un'altra ragione. Il regista prende in giro la reazione del giudice Kent Dawson in difesa di Schiff. Il film sostiene che il giudice "ha negato Irwin la possibilità di dimostrare a una giuria che non vi era alcuna legge che richiede agli americani di presentare una dichiarazione dei redditi. Ha negato Irwin il diritto di tentare di dimostrare ad una giuria non vi era alcuna legge. . .affermando, 'Non permetterò la legge nella mia aula.' "In 00:48:28 del film, il signor Russo introduce il giudice e la sua dichiarazione.

Secondo il sistema giuridico statunitense, la regola generale (con eccezioni), è che nessuna delle due parti in una causa civile o penale è autorizzata a cercare di dimostrare alla giuria ciò che è legge. Ad esempio, in un caso di omicidio l'imputato non è generalmente consentito di convincere la giuria che non esiste una legge contro l'omicidio, o cercare di interpretare la legge per la giuria. Allo stesso modo, l'accusa non è autorizzata a cercare di convincere la giuria su ciò che è legge, o come dovrebbe essere interpretata. I disaccordi su ciò che la legge è sono sostenuti da entrambe le parti davanti al giudice, che poi fa una sentenza. Prima delle deliberazioni della giuria, il giudice, e solo il giudice, istruisce la giuria sulla legge.

Un'altra star elencata, Vernice Kuglin, è stato assolto nel suo processo penale per evasione fiscale nel mese di agosto 2003. Ciò significa che non è stato riconosciuto colpevole del dolo a evadere le imposte sul reddito. (Una condanna per evasione fiscale richiede, tra le altre cose, la prova da parte del governo che l'imputato si sia impegnato in uno o più atti affermativi di indurre in errore il governo o di nascondere reddito). L'assoluzione di Kuglin non allevia la sua di responsabilità per le imposte. Kuglin ha fatto un accordo con il governo nel 2004, in cui ha accettato di pagare più di $ 500.000 in tasse e sanzioni. Il 30 aprile 2007, il Memphis Daily News ha riferito che i problemi fiscali federali di Kuglin hanno proseguito con il deposito di un avviso di pegno di imposta federale per un importo di 188.025 $. Il giornale di Memphis ha inoltre affermato che Kuglin ha «rinunciato alla sua lotta contro il pagamento delle tasse, accordo 10 settembre 2004, Storia Appello Commerciale".

La clip in anteprima del film include affermazioni smentite da pubblicazioni ufficiali del governo per quanto riguarda le attività e la natura delle istituzioni come l'Internal Revenue Service e il Federal Reserve System

Argomenti costituzionali

Quinto Emendamento

L'argomento di Russo con il quinto emendamento è il seguente:
  • Premessa 1: Il governo può penalmente perseguire qualcuno e mettere uno in carcere per informazioni si mette sul proprio modulo fiscale 1040.
  • Premessa 2: Il quinto emendamento dice uno non c'è bisogno di fare qualcosa che incrimina se stessi.
  • Conclusione: Dal momento che la presentazione di una 1040 incrimina se stessi, la presentazione di una 1040 viola pertanto i propri diritti di quinta emendamento.
Sebbene la seconda premessa non è completamente corretto, la principale fonte di errore si trova nella prima premessa. Se si riporta sinceramente proprio reddito, non si incriminazione nella commissione di un reato. Tuttavia, falsamente segnalando il proprio reddito è di per sé la commissione di un reato. In altre parole, il quinto emendamento protegge uno da incriminare se stesso se si testimonia sinceramente incriminazione nella commissione di un reato. Non offre un accantonamento per aver mentito.

Il quinto emendamento, tuttavia, evitare di divulgare la fonte del reddito, così facendo si incorre nella incriminazione di commissione di un reato. Bisogna ancora segnalare l'importo veritiero del reddito.
Vedere gli argomenti anche contestatore fiscale costituzionale
Sedicesimo Emendamento
Il film si riferisce sia all'articolo 1 sezione 8 della Costituzione degli Stati Uniti, che conferisce al Congresso il diritto di imporre tasse, e contesta la legittimità del Sedicesimo Emendamento (vedi  argomenti proteste imposte sedicesimo emendamento), che rimuove ogni esigenza di ripartizione.

Altre questioni relative alle imposte

Alcuni dei locali del film sono:
  • La Federal Reserve è incostituzionale e ha raggiunto il limite massimo del debito pubblico e la bancarotta del governo degli Stati Uniti.
  • Le imposte federali sul reddito sono state imposte in risposta a, o come parte di, il piano di attuazione del sistema della Federal Reserve.
  • Le imposte federali sul reddito sono incostituzionali o altrimenti legittimamente non valide.
  • L'uso della imposta sul reddito federale per contrastare gli effetti economici del Federal Reserve System è futile.
Opinioni personali del regista sulle imposte

A partire da fine luglio del 2006, la biografia di Aaron Russo sul suo sito web per il film ha dichiarato: "Il film è un intervento di l'Internal Revenue Service, e dimostra in modo conclusivo non esiste una legge che richiede un cittadino americano a pagare la tassa di ripartita diretta sul loro lavoro. "

Il New York Times nell'articolo del 31 luglio 2006 stabilisce che quando il signor Russo ha chiesto il portavoce IRS Anthony Burke (che secondo l'articolo è stato accreditato dal Russo nel film) per la legge che impone il pagamento delle imposte sul reddito sui salari ed è stato fornito un link a vari documenti, tra cui il titolo 26 del Codice degli Stati Uniti (l'Internal Revenue Code), il regista Russo ha negato che il titolo 26 è stata legge, sostenendo che essa consisteva solo di "regolamenti" IRS e non era stato emanato dal Congresso. L'articolo riporta che in un'intervista rilasciata a fine luglio del 2006, ha affermato Russo si è detto fiducioso su questo punto. Negli Stati Uniti "statuti" sono emanate dal Congresso, e "regolamenti" sono promulgate dal ramo esecutivo del governo ad attuare gli statuti. Gli statuti si trovano nel Codice degli Stati Uniti; e le regole si trovano nel codice dei regolamenti federali. I regolamenti del Tesoro a cui il signor Russo si sia potuto riferire si trovano a titolo 26 ("Internal Revenue") del codice dei regolamenti federali, non il titolo 26 del Codice degli Stati Uniti. L'argomento che il Internal Revenue Code non è legge, l'argomento che l'Internal Revenue Code non è "diritto positivo", e le variazioni di questi argomenti, sono state ufficialmente identificate posizioni federali come giuridicamente frivoli dichiarazione dei redditi ai fini del $ 5,000 frivola dichiarazione dei redditi sanzione inflitta ai sensi della sezione Internal Revenue Code 6702 (a).

L'articolo rivela anche che Russo aveva oltre $ 2 milioni di privilegi fiscali presentati contro di lui da parte del Servizio delle Entrate, lo stato della California, e lo stato di New York per tasse non pagate.In un'intervista con il New York Times; tuttavia, Russo rifiutato di discutere i privilegi, dicendo che non erano rilevanti per il suo film.
Altri argomenti
  • Il film pone anche domande come:
  • Perché gli americani lasciano il governo degli Stati Uniti a poco a poco tolga i diritti ai suoi cittadini, compreso il diritto alla privacy?
  • Perché l'IRS con forza gonfiando nella vita della gente comune, accusandoli di frode fiscale e traffico di droga, che sono in ultima analisi, non provata colpevolezza? (sull'esempio di Giovanni Colaprete e Scotty Miller)
  • È l'America stà diventando uno stato di polizia?
  • È il Patriot Act rilevante per combattere il terrorismo, o è il suo scopo legalizzare di spiare gli americani?
  • Se il governo degli Stati Uniti è preoccupato per il terrorismo, perché stanno lasciando aperte le proprie frontiere per l'immigrazione, mentre allo stesso tempo raccontando gli americani hanno bisogno di una carta d'identità con un chip RFID?
  • E 'già tanto che i desideri dei cittadini (gli elettori) non influenzano più decisioni del governo?
  • Il governo ha l'incentivo o i mezzi per cambiare l'attuale sistema della Federal Reserve?
  • Perché è una grande parte dell'imposta sul reddito negli Stati Uniti e "dispersa"?
Il film mostrato al "Cannes"

Il materiale promozionale di Russo afferma che il film è stato proiettato al "Cannes" in Francia. A partire dal 31 Luglio 2006, il sito web (in www.freedomtofascism.com) recita: America: Libertà dal fascismo Apre a Standing Ovations a Cannes! Il pubblico internazionale al Festival di Cannes, così come i media europei sono stati affascinato dalla diatriba di fuoco di Russo nella direzione opposta in cui l'America si sta dirigendo [. . . ]

Secondo un articolo del New York Times di David Cay Johnston il 31 luglio 2006, tuttavia, il film non è stato "nel programma" nel 2006 al Festival di Cannes in sé; Russo in realtà ha affittato uno schermo gonfiabile e ha mostrato il film sulla spiaggia presso la città di Cannes durante il periodo del festival del cinema. The New York Times articolo afferma: "Le fotografie pubblicate in uno dei siti web di Mr. Russo rappresentano un pubblico di meno 50 persone distribuite su una piattaforma sulla sabbia".

Successivamente, è stato esposto in teatri di alcune città degli Stati Uniti.

Nei media popolari

Una revisione da parte del New York Times ha dichiarato che "l'esame delle asserzioni nel documentario del signor Russo, che pretende di esporre 'due frodi" perpetrate dal governo federale, la tassazione dei salari e la creazione della Federal Reserve di battere moneta, dimostra che anche il loro collasso sotto il peso della realtà.

Fonti .youtube   freedomtofascism   en.wikipedia

Traduzione Arturo Navone

Articoli correlati

Intervista ad Aaron Russo. Il Nuovo Ordine Mondiale, la cooptazione, l'11 settembre, il femminismo, il microchip ...

I professor Padovani spiega la truffa del Signoraggio Bancario alla trasmissione "Tempo Reale"

Perchè il Debito Pubblico è Illegittimo, Quindi Detestabile

LE TASSE SONO UN FURTO”

I Padroni e gli Schiavi della Moneta. Dalle Compagnie delle Indie alla Globalixzzazione

Storia della Moneta a Prestito - Sistema Debito

I SEGRETI DELLA FEDERAL RESERVE - SECRETS OF THE FEDERAL RESERVE By Eustace Mullins

Lamia Lotta contro gli Ebrei - My Struggle against the Jews, by Eustace Mullins

Wikipedia :una cosiddetta 'enciclopedia libera' controllata da gruppi di interessi di parte. La Soros Connection