Descrizione

In questo blog si vuole commentare ed analizzare l'attualità e la storia ma sopratutto scoprire ed evidenziare le ipocrisie, le falsità ed i soprusi di questo mondo appunto ormai impossibile da vivere.

“La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi”. Honorè de Balzac

Contra factum non valet argumentum”

venerdì 18 marzo 2016

Ultime notizie sul Rabbi Zakheim, il 9/11 e dei migliaia di miliardi di $ mancanti del Pentagono in Israele e 9-11. - Following Zakheim and Pentagon trillions to Israel and 9-11.


Recherché du trillions perdu
By Jerry Mazza
Online Journal Associate Editor
Jul 20, 2006, 00:43


Pardon il mio bebop francese, parafrasando famoso romanzo di Marcel Proust, "Ricerca del tempo perduto", che dai suoi ricordi d'infanzia balenava alla vita da un pezzo di tè imbevuto di pane tostato il cui gusto gli ricorda un biscotto infanzia. Nel mio caso, "Alla ricerca dei trilioni perdu" (Ricordo dei trilioni perduti) è stato generato vedendo che bocconcino Donald Rumsfeld ci ha dato il 10 settembre 2001: che il Pentagono non poteva spiegare $ 2.3 triliardi di dollari.[1] Si, era scomparso nella tana di un coniglio e la storia fu sepolta il giorno dopo sotto le macerie di 911. Merde.


9-11 Pentagon missing $2.3 trillion Rumsfeld Exposed 9/10/2001 ...


E infatti Rummy lamentava che erano $ 8.000 per ogni uomo, donna e bambino in America. Jim Minnery, un ex marine trasformato in un informatore, ha rischiato il suo lavoro presso la Defense Finance ed il  Servizio contabilità quando ha chiesto dove erano i milioni mancanti dai bilanci della propria agenzia della difesa. Minnery ha tentato di seguire il denaro, mettendo sotto sopra il paese alla ricerca di indizi, solo per vedere il suo capo guardarlo e dire: "Perché ti interessi di queste cose". Lui è stato riassegnato e l'imbarazzo cancellato. 

Ed i ricordi balenavano al 31 gennaio 2005 ed il Pentagono annuncia che il rabbino Dov Zakheim, il Controller del Pentagono, ha smarrito un trilione di dollari.[2] In realtà, Al Jazeera (di tutte le agenzie di stampa) in "Pentagon finance manager resigns", [3] "Il manager finanziario del Pentagono si dimette", ha riportato un rapporto del "General Accounting Office" che ha trovato i sistemi di inventario della difesa lasciati in modo così lassista che l'esercito americano ha perso traccia di 56 aerei, 32 carri armati e 36 unità di lancio di missili JavelinCome potrebbe tutto questo essere stato perso nella mia memoria? Naturalmente, il rabbino Zackheim si è dimesso, lamentandosi che la pressione di tenere traccia di tutto il bottino era troppo disturbo. 

Rabbi Dov Zakheim
Ma questo è in conflitto con altri rapporti che dicono Dov è stato l'architetto dietro al 911. Infatti, Stephen St. John in un articolo ci dice che Dov Zakheim era amministratore delegato della divisione internazionale del sistema Planning Corporation, cioè, sì, ora tutto torna, finché il presidente George W. Bush lo ha nominato sottosegretario alla Difesa e controllore del Pentagono. In realtà, si alzò come una stella sopra il labirinto del Pentagono, corridoi di marmo, sale riunioni, uffici interni e più intimi. 

E se serve alla memoria, prima ancora, nel 1985-1987, era sotto segretario alla Difesa per la pianificazione e risorse, ed è stato in vari alti posti del Pentagono nel manicomio di Reagan. Prima con il Congressional Budget Office. Poi con la Corporate VP of Systems Planning Corporationditta produttrice, ricerca ad alta tecnologia ed analisi, poi Amministratore Delegato e Presidente della SPC International, Inc. Nel 1998, Zakheim, esperto di missili balistici, ha lavorato con la Commissione Rumsfeld.
Jeb Bush 43º governatore
della Florida sino al 2007
 E ancora, sì, lui è da lungo tempo amico intimo di Bush, consigliere politico del governatore Bush nel furto della  campagna elettorale del 2000. Sì, tutto torna. 

Infatti, in aggiunta alla sua amministrazione del sistema Planning Corporation, è stato co-autore dell'articolo ormai famoso:
"Ricostruire le difese dell'America: Strategia, forze e risorse per un Nuovo Secolo", pubblicato, sì, per il Progetto per un Nuovo Secolo Americano (PNAC) nel settembre del 2000, esattamente un anno prima del 9/11. Nel suo pezzo, che ci ha regalato nell'ormai famigerata pagina 51 nella quale ha scritto che 
"il processo di trasformazione, anche se porta un cambiamento rivoluzionario, sarà probabilmente lungo, in assenza di qualche catastrofico e catalizzatore, anche, come una nuova Pearl Harbor"
Merde. 

Sono consapevole che questa è storia vecchia, ma è un flash back, sapendo che mi guardano, da non dimenticare. SPC produce tecnologie per il controllo da remoto di aerei, e Zakheim ha ottenuto che il Pentagono li pagasse. Inoltre, la System Planning Corporation commercializza anche la tecnologia per prendere il controllo di un aereo già in volo. Ad esempio la tecnologia di sistema Flight Termination potrebbe letteralmente dirottare i dirottatori e far atterrare l'aereo in modo sicuro ovunque voglia.

Il Flight Sistema di terminazione può essere utilizzato con la tecnologia CTS che può effettivamente controllare fino a otto veicoli allo stesso tempo. Basta andare sul sito del SPC .. è tutto lì, meglio di United Flight 93 o del sonnolento World Trade Center di Oliver Stone. Tutto torna ora: la tecnologia sviluppata negli anni '70 dopo i primi dirottamenti terroristici che è poi finita nelle mani sbagliate. E la vicinanza di Zakheim a ciò che Stephen St. John chiama il Command Control Communications Network nella capitale nella nostra nazione e la sua rete cugina intessuta di psicopatici Sionisti Neo-Cons. Merde. Je ne suis pas fou. Non sono pazzo. Sono loro. 
George W. Bush

E così si rimane con quel retrogusto di fumo acre, persistente per mesi, una enorme nuvola in bilico grigio sopra la rovina WTC, il cielo azzurro tagliente di settembre, il sole d'oro bianco nobilitato con una bellezza inquietante, anche in una catastrofe. Si ricorda, anche quando si vuole dimenticare. Ma ricordate dobbiamo, più e più volte, e imparare la lezione, o essere condannati a vivere di nuovo. Merde. 

1. Un trilione: Negli Stati Uniti e nel mondo anglosassone in genere trillion equivale a mille miliardi (uguale a 1012); mentre in italiano trilione equivale invece a un miliardo di miliardi. Da Wikipedia

2. In questo articolo Cleveland Indy Media Center fà notare : In un articolo dalla rivista "Government Executive", Zakheim ha ammesso, "... siamo nel business di combattere le guerre". Questo Zakheim è legato ad una  società che si distingue per fare un inferno di un sacco di soldi da La guerra al terrorismo

Niente sorrisi ora,
Dov Zakheim stanco
 di gestire budget enorme.
Al Jazeera . 
3. In verità Al Jazeera in "Pentagon finance manager resigns" Marzo 2004, Fonte: Reuters, scrive anche che il rabbi era Pentagono Controller e Chief Financial Officer, la priorità del rabbino Zakheim è stata la gestione finanziaria ...
Cattiva gestione? Anche se il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti è da tempo noto per i rifiuti, rapporti governativi recenti suggeriscono che i guai di gestione del denaro del Pentagono hanno raggiunto proporzioni astronomiche.Uno studio di un ispettore generale del Dipartimento della Difesa ha scoperto che il Pentagono non poteva validamente rappresentare più di un trilione di dollari in fondi spesi. e : Ma a causa delle guerre in Afghanistan e in Iraq, è stato costretto a preparare numerose richieste di bilancio supplementare per il Congresso per coprire il costo di tali conflitti militari. Il Pentagono ha chiesto al Congresso per un record di $ 401.700.000.000 di bilancio per il 2005. Ma che non include le spese aggiuntive necessarie per supportare le guerre degli Stati Uniti in Iraq e in Afghanistan - una somma dovrebbe variare da $ 30 miliardi a $ 50000000000.

Traduzione e adattamento Arturo Navone

Ultime notizie sul Rabbi Zakheim ed i 2,3 Triliardi di Dollari Mancanti.

"Credo che questo sia un articolo molto importante. Come forse probabilmente sapete, ho sempre sostenuto che Dov Zakheim, ex Controller del Pentagono, è un cospiratore chiave nella frode del 9/11. Il seguente articolo getta più luce su questo potente e oscuro personaggio, la mancanza di $ 2,3 triliardi, il suo collegamento con il misterioso affare Boeing 767 tanker (credo che l'aereo che ha colpito le Torri Gemelle fossero KC-767, la versione petroliera militare del Boeing 767), e il suo coinvolgimento in SPC., l'azienda che produce sistemi di Flight remote control 'termination' systems per gli aerei. Sì, le cose stanno cominciando a mettersi a fuoco molto rapidamente ... " in Movimento per la Verità sul 9/11 

A seguito di Zakheim e dei Trilioni del Pentagono in Israele e 9/11 
by Jerry Mazza
Online Journal Associate Editor
Jul 31, 2006, 00:19

Pensate a questo come parte due del Recherche du trilioni perdu, il mio articolo in linea ufficiale su Dov Zakheim, ex incaricato Bush Pentagono Controller dal 4 maggio 2001 al 10 marzo 2004. A quel tempo egli era in grado di spiegare la scomparsa di $ 1000000000000 dollari. In realtà, quasi tre anni prima, Donald Rumsfeld ha annunciato il 10 settembre 2001 un audit scoperto 2300000000000 $, inoltre, non i libri del Pentagono [1].Quella storia, come ho già detto, è stato sepolta sotto le macerie del 9-11. Le due somme scomparvero dalla sorveglianza di Zakheim. 

Eppure, il 6 maggio 2004 Zakheim ha preso una posizione redditizia alla Booz Allen & Hamilton, una delle più prestigiose società di consulenza di strategia in tutto il mondo. Uno dei suoi clienti era allora il Blessed Relief, un ente di beneficenza detto essere una copertura per Osama bin Laden. Booz, Allen & Hamilton ha poi anche lavorato a stretto contatto con DARPA, Defense Advanced Research Projects Agency, che è il braccio di ricerca del Dipartimento della Difesa. Così la black card è stata spostata in un'altra parte del mazzo. 

Judicial Inc's biografia di Dov ci dice Zakheim è stato/è un cittadino israeliano/americano con doppia cittadinanza ed un rabbino ordinato ed era stato il monitoraggio dei padiglioni del governo degli Stati Uniti per 25 anni, il selezionatore della politica di difesa e di influenza dei presidenti Reagan,, Clinton, Bush Sr. e Bush figlio. Egli è, come l'ho descritto in precedenza, il sionista bionico. In realtà, Judicial Inc. sottolinea che la maggior parte degli armamenti di Israele sono stati acquistasti grazie a lui. Squadre di americani F-16 e F-15 sono stati classificati surplus militare e venduti in Israele ad una frazione del loro valore. 

Attentato al Pentagono
Judicial Inc. sottolinea anche che Israele, un paese di 4,8 milioni di emigrati ebrei russi e polacchi, vola su una delle più grandi forze aeree del mondo, grazie a Mr. Zakheim. Conflitto di interessi qui? Dipende da ciò che ti interessa. Cioè, nel 2001 Zakheim è stato CEO di SPS International, parte del System Planning Corporation, un appaltatore della difesa specializzato in tecnologie di guerra elettronica, compresi i sistemi aerei telecomandati, e il famigerato Flight remote control 'termination' systems ( La tecnologia FTS) che potrebbe dirottare anche un aereo dirottato e la terra o in crash ovunque. 

Ancor di più: Wikipedia sottolinea che Zakheim è anche un membro del Council on Foreign Relations e nel 2000 co-autore del progetto per la carta la posizione del Nuovo Secolo Americano, Ricostruire le difese americane, sostenendo la necessità di un 
-incidente come Pearl Harbor- per mobilitare il paese in guerra con i suoi nemici, per lo più le nazioni musulmane del Medio Oriente. 

Come per l'incasinato lignaggio di Zakheim, Judicial Inc. sottolinea che il nonno Zakheim è nato nel 1870, Julius Zakheim (Zhabinka), in Ucraina, un rabbino russo che ha sposato una parente di Karl Marx. Era un menscevico/bolscevico ed ha svolto un ruolo di primo piano nel 1905 nei tumulti che hanno aperto la strada per la Rivoluzione bolscevica del 1917. Il piano generale bolscevico ha richiesto lo stato di Israele, che è stato scelto per la sua vicinanza al petrolio ed una superficie con significato religioso. 

Il testimone è stato portato avanti dal Padre di Dov, rabbino Jacob I. Zakheim è nato nel 1910 e cresciuto in Polonia, uno sciame di ragazzi duri sionisti, tradotto assassini e attentatori. La sua città polacca, vicino Bilaystok, ha portato anche Yitzhak Shir, e amici di famiglia inclusi Menachem Begin e Moshe Arens. Il padre di Dov era un membro attivo del Betar, nato nel 1923 a Riga, in Lettonia. Il suo obiettivo era quello di controllare il Medio Oriente (ed il suo petrolio). Si sapeva che per il popolo ebraico necessario un proprio paese e hanno scelto la Palestina e hanno sostenuto che lo Stato ebraico "su entrambi i lati del Giordano". 

Il Betar fu in sostanza un'organizzazione terroristica formata perché i sionisti erano stufi di essere inseguiti e arrestati nazione dopo nazione. Volevano sia un posto per fuggire che una base per il loro potere. Betar ha unito le forze con l'Haganah, Irgun e la Banda SternSenza alcuna prospettiva di uno stato ebraico in vista, hanno sostenuto che la lotta armata contro gli inglesi fosse l'unico modo. Dal momento che la Gran Bretagna occupava la Palestina fu li che si sono recati in una festa di sangue di attentati che hanno ucciso centinaia di soldati britannici. Gli inglesi vennero via, ma i sionisti continuano a perseguitare gli arabi fino ai giorni nostri. 

Per un interessante sguardo "Gli Stati Uniti e il riconoscimento di Israele: Cronologia" compilato da Harry S. Truman e la fondazione di Israele da Michael T. Benson, link qui sopra. Per uno sgurdo arrotondato contro Israele vedi Wikipedia.

Tornando al signor Dov Zakheim: era nato a Brooklyn nel 1943 e ha frequentato scuole ebraiche esclusive, ha trascorso le estati in Israele nei campi sionisti, dove addestrano i sionisti del futuro. Per quanto riguarda l'istruzione formale di Dov, si è laureato alla Columbia University nel 1970 e l'Università di Oxford nel 1972. Dal 1973 al 75, ha frequentato la scuola di Londra di studi ebraici, descritto come un "Harry Potter" tipo un calderone; tra i soggetti supremazia ebraica, Bibbia avanzata, Talmud, la mistica ebraica, Olocausto, tradizione anglo-Judaica, e il sionismo. Dopo, è stato ordinato rabbino. Dal 1975-80, Zakheim è stato professore a contratto presso la Scuola Nazionale di Guerra, Yeshiva University, la Columbia University e il Trinity College, Hartford, Connecticut. 

Come egli entrò nella amministrazione Reagan, li ha parlato di finanziare lo sviluppo del caccia Lavi ad un costo di $ 3 miliardi. Il Lavi è stato un flop totale e Israele lo lasciò cadere, anche se doveva 450.000.000 $ in tasse di contratto che sono state cancellate. Israele, secondo Judicial Inc, ha anche creato una storia che la Cina era ansiosa di acquistare il Lavi. Zakheim ha convinto Reagan che la Cina aveva ingannato. Reagan ha dato a Israele $ 500.000.000 per i contratti persi. Reagan ha poi dato un gruppo di F-16 come bonus e segno di buona volontà. Vediamo un modello qui, personale, familiare, la carriera sagace di over-the-top della difesa israeliana? 

Ancora una volta, durante il mandato di Zakheim come controllore del Pentagono dal 4 maggio 2001 al 10 marzo 2004 oltre $ 3 trilioni di dollari sono stati dispersi. Inoltre sono state messe a repentaglio informazioni militari e gli appaltatori militari hanno fatturato negli Stati Uniti per gli elementi di Israele: $ 50 milioni di dollari di aerei caccia sono stati definiti come surplus e la lista continua. Come lo scandalo dei mancanti trilioni di dollari venne a galla e Zakheim si dimise, ad Israele sono stati consegnati i migliori caccia dell'arsenale degli Stati Uniti, mentre il 15 per cento di jet statunitensi sono rimasti a terra per mancanza di parti. Di chi era il maggior interesse di questo? 

Ma Dov non è solo. Lui è uno di un gruppo elitario di ebrei americani/israeliani che si sistemano  e si immettono nel governo. Essi e i loro omologhi cristiani sono chiamati neocon e il loro unico scopo è dirigere la politica statunitense. La maggior parte di loro hanno doppia cittadinanza e pochi servono nelle forze armate degli Stati Uniti. Pensate di Paul Wolfowitz, Elliot Abrams, Richard Perle, Ben Wattenberg, per citarne alcuni. La loro motivazione è la rabbia per il mondo islamico, visto come un nemico religioso e territoriale, o di una reazione radicata all'Olocausto, il culmine dell'antisemitismo europeo, il loro militarismo reazionario diventa una forza minacciosa per il mondo. Da qui la nostra preoccupazione. 

Dov e il World Trade Center

Marvin P. Bush
Forse non a caso nel maggio 2001, quando Dov serviva il Pentagono, era stata una controllata della SPS (la sua ditta), la Tridata Corporation, che aveva curato l'indagine del primo attacco "terroristico" sul World Trade Center nel 1993. Ciò ha dato loro profonda conoscenza dei sistemi di sicurezza e schemi strutturali del World Trade Center. Dagli anni '90 al 2001, la sicurezza del WTC è stata gestita da Securacom, una ditta del Kuwait-americana, nel cui consiglio Marvin Bush, fratello del presidente, sedeva. Dopo 9/11, Securacom è stata abbandonata, ha cambiato il nome in Stratosec, ed è stata cancellata dalla Borsa nel 2002.

Riportano Conspiracy News.net e gli scrittori Shadow and 'Pax' in "Dov Zakheim e il 9/11 Conspiracy" (e vi consiglio di guardare a questo link), che secondo il sito web SPC, un cliente recente a quel tempo era Eglin AFB, che si trova in Florida. Eglin è molto vicino a un altra base Air Force in Florida, MacDill AFB, dove Dov Zakheim ha un contratto per inviare almeno 32 Boeing 767, come parte del contratto Boeing/Pentagono di locazione di navi cisterna .

"Come si sono verificati gli eventi dell'11 settembre 2001, poco è stato citato su queste strane connessioni e le possibili motivazioni e la vicinanza di Dov Zakheim e del suo gruppo. Poiché vi erano poche prove fisiche rimaste dopo gli eventi, gli investigatori sono stati lasciati solo con le riprese e le prove aneddotiche.

"Il contratto di accordo per la locazione Boeing ha comportato la sostituzione per invecchiamento della flotta di navi cisterna  KC-135 con questi più piccoli, più efficienti Boeing 767 che dovevano essere affittati dal gruppo di Dov Zakheim. Gli aerei dovevano essere rimontati con attrezzature per il rifornimento, comprese le linee e le assemblee degli ugelli". 

(Ricordate entrambi del volo 175, che ha colpito la Torre Sud, e volo 11, che ha colpito la Torre Nord, sono stati Boeing 767. Voli 77 e 93 erano 757). 

"In dell'allargamento photo volo del 175, possiamo vedere chiaramente un oggetto cilindrico sotto la fusoliera, e una struttura che sembra essere attaccato alla parte inferiore destra della sezione posteriore della fusoliera. 

"Quando visto in confronto, è ovvio che l'aereo si avvicina il Trade Center ha entrambe queste strutture-modulo FTS e l'apparecchiatura di rifornimento mezz'aria, come configurato nei modificati Boeing 767 cisterna. Di particolare interesse è il lungo tubo-come anomalo struttura sotto l'area fusoliera posteriore di volo 175-questa struttura corre lungo la parte inferiore posteriore destro dell'aereo, come avviene anche sul Boeing 767 cisterna di rifornimento raffigurato. (Le immagini non le avevo più trovate NdR)

"Dopo aver considerato queste informazioni, io [l'autore] sono convinto che volo 175, come appare sui mezzi di informazione e le relazioni ufficiali, era in realtà un riadattato Boeing 767 tanker, con un sistema di terminazione Volo allegato. L'utilizzo di questo sistema potrebbe anche spiegare la gestione esperta di aerei osservati in entrambe le inchieste di New York e Washington, che sono stati ufficialmente accreditati per gli studenti delle scuole di volo inesperti. 

"Dal momento che i 767 sono stati riadattati in grado di trasportare sia passeggeri che un carico di carburante, come mostrato in questa foto, è probabile che il piano designato volo 175 era in realtà un riadattato 767 cisterna, travestito da un aereo convenzionale con passeggeri commerciali. 

"Come mostrato in questa foto di un 767 in manutenzione, l'unità FTS, quando in posizione, sarebbe abbastanza piccola e discreta per essere abbastanza innocua (almeno osservatori casuali, quali passeggeri). Il cerchio più piccolo indica la dimensione e la posizione dell'anomalia descritta nelle foto di Flight 175. Il cerchio più grande, che è la dimensione del vano motore, mostra la dimensione dell'anomalia in relazione al motore. Si noti la dimensione e la posizione dei portelli aperti sulla carcassa del motore, che tenderebbe a screditare la teoria diffusa che l'anomalia è un portellone o del carico aperto. 

"Come il... Diagramma mostra, tutti i voli coinvolti negli eventi viaggiato molto vicino a molte installazioni militari, e sembrano aver viaggiato in un modo che suggerisce di orientamento e l'eventuale trasferimento del controllo degli aerei tra le basi. 

"Dato che le prove dal sito del World Trade Center è stato rapidamente rimosso, ci sono poche prove concrete del coinvolgimento di Dov Zakheim, che nel frattempo ha lasciato la sua posizione al Pentagono. Tuttavia, la vicinanza di Eglin AFB a MacDill AFB in Florida e il lavoro di Dov Zakheim tramite contratti SPC e il contratto di locazione del Pentagono su entrambi questi impianti, in combinazione con l'accesso di SPC a World Trade Center informazioni strutturali e di sicurezza da loro indagine Tridata nel 1993, è molto sospetto. Considerando il suo accesso al Boeing 767 navi cisterna, volo telecomando sistemi e le sue opinioni pubblicate nel documento del PNAC, sembra molto probabile che in realtà egli è una figura chiave [se non la mente] negli attacchi terroristici presunti a New York l'11 settembre 2001. 
" [1] "So che il Dr. Zakheim ha cercato di assumere CPA perché i sistemi finanziari del dipartimento sono così ingarbugliati che non possiamo spiegare $ 2,6 trilioni di operazioni che esistono ..."
Secretary alla Difesa Donald H. Rumsfeld, durante la testimonianza davanti alla Commissione della House Appropriations: l'anno fiscale 2002 bilancio della difesa richiesta, come dato da Secy. Rumsfeld, capo dello stato maggiore congiunto generale Hugh Shelton, e controllore Dov Zakheim; il Lunedi, 16 luglio., 2001 

___________________ 

Dov Zakheim: Un breve curriculum 
'Laureato presso la prestigiosa London School of Economics (PhD), e l'Università di Oxford (National Science Foundation Graduate Fellow)
L'ex CEO di sistemi di pianificazione Corporation, una società altamente specializzata della tecnologia della difesa che produce un suo genere di sistema di pilotaggio remoto per gli aerei, tra cui aerei di linea commerciali. 
Senior Fellow per gli studi  asiatici del Council on Foreign Relations (CFR)
Membro della Task Force sulla riforma della difesa (nominato dal Segretario alla Difesa Cohen)
Senior Advisor presso il Centro di Studi Internazionali e Strategici L'ex segretario alla Difesa (nominato da George W. Bush) Controllore del Pentagono. 
Pioneer e il primo architetto del Progetto per il Nuovo Secolo Americano (PNAC), la cabala neocon, autore Difese Riarmo America (RAD), la bibbia per il dominio globale americano. 
Autore di "Flight Of The Lavi: Inside una crisi israelo-statunitense" (Brassey di, 1996) 
Da lungo tempo associato a Bush, dopo aver servito come consulente politico al governatore durante la campagna del 2000
Editorialista del Jerusalem Post 
Membro del Consiglio Editoriale degli Affari di Israele 
Ordinato Rabbi
Cittadino dello Stato di Israele - come cittadino di Israele, può servire come controllore central defense establishment dell'America è una domanda che mi lascerò ad altri per un commento. Mentre meditare su questa stranezza perturbante, forse si potrebbe anche far luce sul motivo per cui ognuno dei seguenti boss dell'amministrazione Bush sono anche cittadini israeliani: Paul Wolfowitz, Richard Perle, Douglas Feith, Michael Chertoff, Elliot Abrams, Donald Kagan, Richard Haas , Kenneth Adelman, Edward Luttwak, Robert Satloff, David Frum, David Wurmser, Steve Goldsmith, Phillip Zelikow, e Marc Grossman. 
_________________ 
9/11 è stato un lavoro interno. La nostra nazione è in pericolo. Gli autori sono in posizioni di potere. Richiedi una nuova inchiesta. Alzarsi. Contarsi.

Risposta della redazione ai commenti dei lettori

"In risposta ad alcuni dei nostri lettori che hanno messo in dubbio la nostra premessa che fosse il rabbino Dov Zakheim che ha 'chiesto' un incidente simile a Pearl Harbor, noi siamo Conspiracy Net News, riconoscete che il documento del PNAC è stato scritto da personaggi del calibro di William Kristol e Donald Kagan, e quindi come i cervelli reali dietro l'ordine del giorno sono loro che lo chiedono in senso letterale. Tuttavia, noi manteniamo la nostra affermazione che anche il Rabbino lo ha chiesto anche lui, nella misura in cui egli ha firmato con il suo nome in questo documento. Se lo ha firmato è d'accordo con esso e percui lo chiede.

"Alcuni di voi hanno sostenuto che stiamo individuando il rabbino Zakheim perché è ebreo, il che implica che stiamo fomentando una sorta di contorto ordine del giorno anti-semita pur rilevando che lui non è l'unico che ha firmato il documento del PNAC e quindi si chiede perché il nostro articolo è su di lui e non gli altri. Non intendo dire che il rabbino ha agito da solo, il nostro articolo rileva semplicemente che il rabbino Zakheim ha avuto accesso a cose come l'integrità strutturale, progetti e qualsiasi numero di importanti
aspetti di informazioni sulla WTC attraverso il suo lavoro con TRIDATA CORPORATION nello studio del bombardamento del WTC nel 1993.


"Costui ha avuto accesso alla tecnologia del controllo remoto attraverso il suo lavoro al sistema Planning Corporation (SPC). Che ha avuto accesso agli AEREI BOEING attraverso un accordo di leasing che ha mediato mentre lavorava al Pentagono.

". . . Alla fine ha fatto parte di un gruppo di politici radicali straussiani neo-conservatori, che, attraverso la loro associazione con PNAC, chiamato per la ristrutturazione del Medio Oriente, sottolineando che un
 evento tipo Pearl Harbor può essere necessario per promuovere lo stato d'animo necessario all'opinione pubblica americana ad accettare una tale agenda di politica estera radicale. Alla luce di tutte queste informazioni che abbiamo qui a Conspiracy Net News manteniamo l'affermazione che il signor Zakheim non solo è servito per l'attacco alle Torri del WTC  il 9-11, ma ha preso parte nell'attività per la demolizione, fornendo la logistica necessaria perchè si potesse verificare un tale attacco".

Concludendo, una glassa amara sulla torta

Se non siete d'accordo in tutto o in parte con queste conclusioni, qui c'è un articolo illuminante originario del Pittsburgh Post-Gazette da Milan Simonich.Si intitola "Unità dell'esercito mettendo insieme
resoconti di attacco al Pentagono", e da esso proviene questa informazione sorprendente al punto sei...
"Un ufficio dell'esercito nel Pentagono ha perso 34 dei suoi 65 dipendenti nell'attacco. La maggior parte di quelli uccisi nell'ufficio, chiamato Resource Services Washington, sono stati civili commercialisti, contabili e analisti di bilancio. Erano alla scrivania quando l'american Airlines 77 ha colpito".
A parte la questione se fosse un F 77 che ha colpito il Pentagono, è più che ironico che commercialisti, contabili e analisti di bilancio, le stesse persone che potrebbero cercare le frodi finanziarie sono state colpite. Tanto più che il colpo era diretto presumibilmente presso l'Office of Naval Intelligence.

Tuttavia, Dov è occupato nel suo lavoro alla Booz Allen, coinvolto in Strategic Services e chissà quali altri piani oscuri intanto che noi parliamo, proprio mentre il Medio Oriente è sotto il fuoco pesante ancora una volta di Israele e il suo fervido alleato, il governo degli Stati Uniti.

Dov Zakheim si ritira da Booz Allen Hamilton

by Jerry Mazza
Online Journal
Fri, 16 Jul 2010
Estratto, ripeteva quanto riportato sopra :
Per quelli di voi che non sanno che Dov Zakheim è, permettetemi di rinfrescarvi la memoria. Il rabbino ordinato servito come controllore del Pentagono dal 4 maggio 2001 al 10 Marzo 2004, quando si è dimesso per andare a Booz Allen Hamilton, una delle principali società di consulenza.

Ho documentato i suoi giorni prima, durante e dopo il suo stint del Pentagono, durante il quale un totale di $ 3200000000000 sono scomparsi dalle casse del Pentagono, in un articolo per Online Journal, seguito Dov Zakheim e del Pentagono migliaia di miliardi di 9-11 e di Israele, che si dovrebbe leggere tutto in pieno.

In effetti, la seconda perdita di $ 2300000000000 è stato annunciato il 10 settembre 2001 da Donald Rumsfeld e la storia fu sepolto il giorno dopo sotto le macerie di 9/11.

Notizie del pensionamento dual-Israele cittadino degli Stati Uniti / del rabbino mi è venuta da un lettore in una e-mail che conteneva l'annuncio di pensionamento del signor Zakheim sopra l'invito originale dal suo secondo EA (Executive Assistant).

Oggetto: FW: annuncio
Da: Koronowski, Cynthia [USA]
Inviato: Martedì 13 Luglio 2010 11:25
A:
Oggetto: Dov Zakheim pensionamento Celebration
Buongiorno a tutti -
Spero che sarete in grado di partecipare alla celebrazione. Se avete domande / dubbi, non esitate a contattarmi al XXX-XXX-XXXX.
Grazie, Cynthia
Dopo più di sei anni a Booz Allen, ho deciso di andare in pensione efficace 31 luglio. Questo è stato un momento più interessante della mia carriera. Ho lavorato con alcune persone meravigliose e fatto alcuni amici duraturi.
Mentre leggete, il signor Zakheim ha intenzione di rimanere politicamente attivo:
"Ho intenzione di dedicare più del mio tempo a scrivere su questioni politiche, questioni di sicurezza soprattutto internazionali, servendo su tavoli, lavorando con gruppi di riflessione con la quale ho avuto rapporti decennali, e contribuire agli importanti dibattiti politici che verranno al ribalta negli anni a venire". Vi auguro il meglio e sono sicuro che vedremo molti di voi in futuro. Dov
Che Dio ci aiuti. 
Tornando al presente

Conclusione, Mr. Zakheim non è mai stato messo in discussione dalla Commissione 9/11 del suo operato e credenze, né dal Dipartimento di Giustizia o qualsiasi altro governo di applicazione della legge o agenzia di intelligence al meglio delle mie conoscenze. Ma uno dei siti web (che si trova nel Regno Unito) nell'articolo che mostrava i 767 velivoli è stato chiesto dagli avvocati del signor Zakheim per chiudere il link. Gli avvocati hanno detto che "le informazioni hanno offeso signor Zakheim." Beh, le sue azioni mi offendono.

Sfortunatamente, le leggi sulla diffamazione in Inghilterra favorisce il denunciante contro gli Stati Uniti, dove l'onere della prova di diffamazione si basa sull'accusatore. Allora anche Zakheim avrebbe bisogno di dimostrare che questo è stato fatto per cattiveria, piuttosto che per informare il pubblico di informazioni importanti.

Quindi, ci si siede con il signor Zakheim ora, liberato delle sue responsabilità BAH, ma non dello stigma di queste informazioni. E la mia preoccupazione rimane. Quando è che il Dipartimento di Giustizia o una nuova Commissione sul 9/11, l'FBI, la CIA, DOD, o qualcuno in qualsiasi posizione di potere andrà a sedersi ed a chiedere al signor Zakheim sul suo coinvolgimento nel masterminding del 9/11?
_______

- Jerry Mazza è uno scrittore freelance e per tutta la vita residente di New York City, non lontano da quel buco enorme nel l'anima della città. Raggiungibile a gvmaz@verizon.net. Il suo nuovo libro, "State Of Shock: Poems from 9/11" è disponibile a www.jerrymazza.com, Amazon o Barnesandnoble.com.

Fonti rense.com   wtcdemolition.com   SOTT.net
Traduzione ed adattamento Arturo Navone

Frode Pentagono, Capo Dov Zakheim Passa alla BoozAllen
by URI DOWBENKO

Rabbi Zakheim ha lasciato il Pentagono. Grazie a Dio. 

Dopo più di 20 anni a presiedere più di $ 3 trilioni di frodi militari, Pentagono Controller Dov Zakheim ha lasciato l'edificio. Si unirà alla Booz Allen Hamilton attraverso la porta girevole tradizionale per gli addetti governativi-aziendali

L'ex vice sottosegretario alla Difesa 1.985-1.987 e Pentagono Controller dal 2001, Zakheim era responsabile di cattiva gestione di più di $ 400 miliardi di dollari all'anno, come Pentagono audit screditati hanno persistito anno dopo anno. 

Il Dipartimento della Difesa non ha mai ricevuto un audit finanziario pulito. 

Non più tardi del 18 dicembre, revisione 2003 da GAO (General Accounting Office), 'La guerra contro l'Iraq truffa del Pentagono e altri Information Technology (IT) Frode prodotto $ 1,6 miliardi di "perdite," [1] denaro "mancante" e altrimenti dispersi. 

In un articolo della rivista "Government Executive" ("Bye Bye Budgeteer," Maggio 2004) Zakheim ammesso, "... siamo nel business di combattere guerre".

1. Questa è un'altra mancanza di fondi del 2003, probabilmente la stessa dell'articolo di Al Jazeera più sopra ma più precisa.
Fonte Conspiracy Planet
Traduzione ed adattamento Arturo Navone

      Mia conclusione

Al di là di tutte queste "seghe mentali", così devo chiamarle la questione mi pare molto semplice, sorvolando tutti i complottismi così chiudiamo subito la bocca a chi ne approfitterebbe per sminuire e insabbiare la questione. Sono spariti migliaia di miliardi di dollari, diventa anche difficile capire quanti, se 2,3 trilardi, 2,3 + 1 triliardi, se 3,2 o quanti, un ispettore generale del Dipartimento della Difesa nel 2003 dice più di 1 triliardo ancora, che sono più di 4.000 miliardi di dollari, cifra incalcolabile. Comunque ha poi poca importanza, più 56 aerei, 32 carri armati e 36 unità di lancio di missili Javelin, costui era il controller ed il capo dell'ufficio finanziario, questo basterebbe a mandarlo almeno sotto processo, ovviamente non è successo. 
Cosa se ne deduce ?
Collusioni, corruzione, inside job e bazzecole varie .... fin troppo ovvio ... tutto questo in un momento, secondo loro, di attacco alla nazione, diamolo per buono e quindi ?

Et Voilà ! 11 SETTEMBRE ... COMPLOTTO 

Non è che ci fosse bisogno di questo, ma così, tanto per .... confermare se non mandi sotto processo uno che ha fatto dei danni del genere in quel momento, per di più, confermi tutto il resto della storia che già a credere alla versione ufficiale mi sembrerebbe essere un decelebrato, anzi cerebroleso, invertebrato. 
Sentii il fatto alla radio in macchina verso le 18.00, al primo telegiornale ore 20.00, quando sentii chi fosse quel tale a me sconosciuto tal Bin Laden, e per di più da fonte mainstream, mai parlato di un complotto in vita mia, ero diventato un complottista mio malgrado e senza saperlo.
Un comune mortale si beccava per i danni qualche centinaio di anni di galera con accusa anche di alto tradimento, poi sicuro ci voleva un capro espiatorio per il 9/11, come minimo con un curriculum come sopra descritto pure un pò pompato ovviamente dall'accusa per non farsi mancare nulla dalla "giustizia" sedia elettrica o a fare i buoni 3.000 ergastoli, uno per ogni vittima e qualche altro centinaio di anni per cosette varie allegate ... con il doppio passaporto poi, Israeliano ovvio, accusa di spionaggio era da programma ma proprio per questo ... invece no è un lasciapassare ... !!
Probabilmente il maltolto serviva anche per finanziare l'operazione 9/11, come si è già visto altre volte i rabbini sono così magnanimi che fanno pagare le spese alle vittime ...

Senza contare quello che si fà notare alla nota 2 : In questo articolo Cleveland Indy Media Center fà notare : In un articolo dalla rivista "Government Executive", Zakheim ha ammesso, "... siamo nel business di combattere le guerre". "Questo Zakheim è legato ad una società che si distingue per fare un inferno di un sacco di soldi da La guerra al terrorismo".

Mentre mi rincoglionivo a preparare questo articolo ho fatto un paio di conti: 3.200 miliardi di dollari mancanti, 15 biliardi di dollari di inside trading derivati dal 9/11, più soldi spesi dal Pentagono solo nel 2005 un record di $ 401.700.000.000 più una somma dovrebbe variare da $ 30 miliardi a $ 50000000000 come detto sopra, più dal 2002 ad oggi, ci sono ancora truppe in Afganistan ed Iraq, più quelli spesi dalle truppe NATO stessi periodi, ricordo decine di milioni di € al giorno per nazione, più annessi e connessi, crisi e spese varie ... cosa farà ? Quì un bel conticino : 9/11Trilioni $: seguire il denaro ... by James CorbettMah facciamo cifra tonda tanto non ha importanza, 5 TRILIARDI, 5.000 MILIARDI DI DOLLARI, e da dove escono ? 
eheheh dalla FEDERAL RESERVE SYSTEM, BCE e tutte le banche centrali .... e di chi sono ?
eheheh ROTHSHILD & COMPANY e come funziona ?
eheheh come una partita doppia c'è chi ci li rimette, la popolazione e chi li guadagna creandoli dal nulla e se li mette in berta più interessi, ovvio .... le banche centrali ... indi ROTHSHILD & COMPANY ...
e chi ci ha guadagnato allora con l'11 settembre ?
eheheh io sono stupido ditemelo voi ...... :)
Arturo Navone

Articoli correlati








Recherché du trillions perdu
By Jerry Mazza
Online Journal Associate Editor
Jul 20, 2006, 00:43

Pardon my bebop French, paraphrasing Marcel Proust’s famous novel,Recherché Du Temps Perdu, which is about his childhood memories flashed to life by a piece of tea-soaked toast whose taste reminds him of a childhood cookie. In my case, Recherché du trillions perdu (Remembrance of trillions lost) was triggered by seeing that tidbit Donald Rumsfeld gave us on September 10, 2001: that the Pentagon could not account for $2.3 trillion dollars. It had vanished in the rabbit hole and the story was buried the next day under the rubble of 911. Merde.

Rabbi Dov Zakheim
And in fact Rummy lamented that was $8,000 for every man, woman and child in America. One Jim Minnery, a former marine turned whistle-blower, risked his job at the Defense Finance And Accounting Service when he asked about the millions missing from one defense agency‘s balance sheets. Minnery attempted to follow the money, criss-crossing the country looking for clues, only to have his boss look at him and say, “Why do you care about this stuff.” He was reassigned and the booboo written off.

And the memory flashes forward to January 31, 2005, and the Pentagon announces that Rabbi Dov Zakheim, the Pentagon Comptroller, has Misplaced a Trillion Dollars. [1] In fact, Al Jazeera (of all news outlets) reported a “General Accounting Office report found Defence inventory systems so lax that the US Army lost track of 56 airplanes, 32 tanks and 36 Javelin missile command launch-units.” How could all this have been lost in my memory? Of course, Rabbi Zackheim resigned, complaining that the pressure of keeping track of all that loot was too much trouble.

Yet this conflicts with other reports saying Dov was the Mastermind Behind 911. In fact, the Stephen St. John Article tells us that Dov Zakheim was chief executive officer of System Planning Corporation’s International Division, that is, yes it’s all coming back now, till President George W. Bush made him undersecretary of defense and comptroller of the Pentagon. In fact, he rose like a star over the Pentagon’s labyrinth of marble hallways, boardrooms, inner and innermost offices.

And if memory serves, before that, from 1985 to 1987, he was under secretary of defense for planning and resources, and held various senior Pentagon posts in the Reagan madhouse. Before that with the Congressional Budget Office. Then on to Corporate VP of Systems Planning Corporation, a high-tech research, analysis, and manufacturing firm, then Chief Executive Officer and President of SPC International, Inc. In 1998, Zakheim, expert in ballistic missiles, worked with the Rumsfeld Commission. And more, yes, he is a long-time Bush crony, policy advisor to Governor Bush in the 2000 campaign theft. Yes, it all comes back.

In fact, in addition to his System Planning Corporation stewardship, he co-authored the now infamous article, “Rebuilding America’s Defenses: Strategy, forces and Resources for a New Century,” published, yes, byThe Project for a New American Century (PNAC) in September 2000, exactly a year before 9/11. In his piece, he gave us that now infamous page 51 on which he wrote that “the process of transformation, even if it brings revolutionary change, is likely to be a long one, absent some catastrophic and catalyzing even, like a new Pearl Harbor.” Merde.

I’m aware this is old history but it’s flashing back, saying look at me, don’t forget. SPC produced remote control airborne vehicle technologies, and Zakheim had the Pentagon means to pay for them. Also, System Planning Corporation markets the technology to take over the controls of an airborne vehicle already in flight. For example the Flight Termination System technology could literally hijack the hijackers and land the plane safely wherever it wanted.

The Flight Termination System can be used with the CTS technology that can actually control up to eight vehicles at the same time. Just go to SPC’s site..It’s all there, better than United Flight 93 or Oliver Stone’s sleepy World Trade Center. It all comes back now: the technology developed in the late ‘70s after the first terror hijackings that then got into the wrong hands. And Zakheim’s proximity to what Stephen St. John calls the Command Control Communications Network in DC interwoven with a cousin network of Zionic if not bionic neo-cons. Merde. Je ne suis pas fou. I am not crazy. They are.

And so one is left with that aftertaste of acrid smoke, lingering for months, a huge gray cloud hovering over the WTC ruin, the sharp blue sky of September, the white gold sun ennobling it with an eerie beauty even in catastrophe. One remembers, even when one wishes to forget. But remember we must, over and over, and learn the lesson, or be doomed to live it again. Merde.

1.This article Cleveland Indymedia Center  makes note : In an article from "Government Executive" magazine, Zakheim admitted, "...we are in the business of fighting wars". This Zakheim linked company stands to make a hell of a lot of CASH from The war on terror.

2.Verily Al Jazeera in"Pentagon finance manager resigns" March 2004, Source: Reuters, also writes that the rabbi was As Pentagon Comptroller and Chief Financial Officer, Rabbi Zakheim's priority has been financial management.
Mismanaged?
Though the US Defence Department has long been notorious for waste, recent government reports suggest the Pentagon's money management woes have reached astronomical proportions.
A study by the Defense Department's inspector general found that the Pentagon couldn't properly account for more than a trillion dollars in monies spent. and : The Pentagon has asked Congress for a record $401.7 billion budget for 2005.
But that does not include additional spending needed to support US wars in Iraq and Afghanistan - a sum expected to range from $30 billion to $50 billion.


Latest On Rabbi Zakheim
And The Missing $2.3 Trillion

"I believe this to be a very important article. As you may probably know, I've steadfastly maintained that Dov Zakheim, the former Comptroller of the Pentagon, is a key conspirator in the 9/11 fraud. The following article sheds more light on this powerful shadowy character; the missing $2.3 Trillion; his connection to the mysterious Boeing 767 tanker deal (I believe the aircraft that impacted the Twin Towers were KC-767s, the military tanker version of the Boeing 767); and his involvement in SPC, the company that manufactures remote control 'termination' systems for aircraft. Yes, things are beginning to snap into focus very quickly..." -- a physicist in the 911 Truth movement

Following Zakheim and Pentagon trillions to Israel and 9-11
By Jerry Mazza
Online Journal Associate Editor
Jul 31, 2006, 00:19

Think of this as part two of Recherche du trillions perdu, my Online Journal article on Dov Zakheim, former Bush appointee as Pentagon Comptroller from May 4, 2001 to March 10, 2004. At that time he was unable to explain the disappearance of $1 trillion dollars. Actually, nearly three years earlier, Donald Rumsfeld announced on September 10, 2001 that an audit discovered $2.3 trillion was also missing from the Pentagon books. That story, as I mentioned, was buried under 9-11’s rubble. The two sums disappeared on Zakheim’s watch.

Yet on May 6, 2004, Zakheim took a lucrative position at Booz Allen Hamilton, one of the most prestigious strategy consulting firms in the world. One of its clients then was Blessed Relief, a charity said to be a front for Osama bin Laden. Booz, Allen & Hamilton then also worked closely with DARPA, the Defense Advanced Research Projects Agency, which is the research arm of the Department of Defense. So the dark card was shifted to another part of the deck.

Judicial Inc’s bio of Dov (linked below) tells us Zakheim was/is a dual Israeli/American citizen and an ordained rabbi and had been tracking the halls of US government for 25 years, casting defense policy and influence on Presidents Reagan, Clinton, Bush Sr. and Bush Jr. He is, as I described him earlier, the bionic Zionist. In fact, Judicial Inc points out that most of Israel’s armaments were gotten thanks to him. Squads of US F-16 and F-15 were classified military surplus and sold to Israel at a fraction of their value.

Judicial Inc also points out that Israel, a country of 4.8 million Russian and Polish Jewish émigrés, flies on one of the biggest Air Forces in the world, thanks to Dov. Conflict of interest here? Depends on what you’re interested in. That is, in 2001 Dov was CEO of SPS International, part of System Planning Corporation, a defense contractor majoring in electronic warfare technologies, including remote-controlled aircraft systems, and the notorious Flight Termination System (FTS) technology that could hijack even a hijacked plane and land or crash it wherever.

More from the resume: Wikipedia points out that Zakheim is also a member of the Council on Foreign Relations and in 2000 a co-author of the Project for the New American Century’s position paper, Rebuilding America’s Defenses, advocating the necessity for a Pearl-Harbor-like incident to mobilize the country into war with its enemies, mostly Middle Eastern Muslim nations.

As to Dov’s hell-raiser lineage, Judicial Inc points out that Grandpa Zakheim was born in 1870, Julius Zakheim (Zhabinka), in the Ukraine, a Russian rabbi who married a relative of Karl Marx. He was a Menshevik/Bolshevik and played a leading role in the 1905 turmoil that paved the way for the 1917 Bolshevik Revolution. The Bolshevik master plan called for the state of Israel, which was chosen for its proximity to the world's oil and an area of religious significance.

Dov’s Father, Rabbi Jacob I. Zakheim was born in 1910 and reared in Poland’s swarm of Zionist hard guys, read assassins and bombers. His Polish town, near Bilaystok, also brought us Yitzhak Shir, and family friends included Menachem Begin and Moshe Arens. Dov’s father was an active member of Betar, formed in 1923 in Riga, Latvia. Its goal was to control the Middle East (and its oil). It was known that the Jewish people needed their own country and they chose Palestine and claimed it a Jewish state “on both sides of the Jordan.”

Betar was in essence a terrorist organization formed because Zionists were sick of being chased from and arrested in country after country. They wanted both a place to escape and a base for their power. Betarjoined forces with the Haganah, Irgun, and Stern gangs. With no prospect of a Jewish state in sight, they argued that armed struggle against the British was the only way. Since Britain occupied Palestine and was containing them they went on a blood feast of bombings that killed hundreds of British soldiers. The British pulled out, but the Zionists continue to maul the Arabs to this day.

For a concise history on the Formation of Israel in 1947, I suggest this link to theocracywatch.org.

For an interesting look at “The United States and the Recognition of Israel: A Chronology” compiled from Harry S. Truman and the Founding of Israel by Michael T. Benson, link above. For a rounded look at Israel, see Wikipedia.

Returning to Dov: he was born in Brooklyn in 1943 and attended exclusive Jewish schools, spent summers in Israel Zionist camps, which trained the Zionists of the future. As to Dov’s formal education, he graduated from Columbia University in 1970 and the University of Oxford in 1972. From 1973 to 75, he attended the London school of Jewish studies, described as a “Harry Potter” type cauldron; among the subjects Jewish supremacy, Advanced Bible, Talmud, Jewish Mysticism, Holocaust, Anglo-Judaica, and Zionism. After, he was ordained a Rabbi. From 1975 to 80, Zakheim was an adjunct professor at the National War College, Yeshiva University, Columbia University and Trinity College, Hartford, Connecticut.

As he stepped into the Reagan administration, he talked them into funding development of the Lavi Fighter at a cost of $3 billion. The Lavi was a total flop and Israel dropped it, though it owed $450 million in contract fees that were cancelled. Israel, according to Judicial Inc, also created a story that China was eager to buy the Lavi. Zakheim convinced Reagan that China had to be sandbagged. Reagan gave Israel $500 million for its lost contracts. Reagan then threw in a wing of F-16’s as a bonus and sign of good will. Do we see a pattern here, personal, familial, career-wise, of over-the-top Israeli advocacy?

Again, during Zakheim’s tenure as Pentagon controller from May 4, 2001, to March 10, 2004, over $3 trillion dollars were unaccounted for. Additionally, military Information was jeopardized and military contractors billed the US for Israeli items: $50 million dollar fighter jets were rated as surplus and the list rolls on. As the scandal of the missing trillion dollars surfaced and Dov resigned, Israel was handed the finest fighter jets in the US inventory while 15 percent of US jets were grounded for lack of parts. In whose best interest was this?

But Dov is not alone. He is one of an elite group of Jewish Americans/Israelis who inter-marry and enter government. They and their Christian counterparts are called neocons and their sole purpose is directing US policy. Most of them are dual citizens and few serve in the US military. Think of Paul Wolfowitz, Elliot Abrams, Richard Perle, Ben Wattenberg, to mention a few. Whether their motivation is anger at the Muslim world, seen as a religious and territorial enemy, or a deep-rooted reaction to the Holocaust, the culmination of European anti-Semitism, their reactionary militarism becomes a world-threatening force unto itself. Hence our concern.

Dov and the World Trade Center

Perhaps not coincidentally in May 2001, when Dov served at the Pentagon, it was an SPS (his firm’s) subsidiary, Tridata Corporation, that oversaw the investigation of the first “terrorist” attack on the World Trade Center in 1993. This would have given them intimate knowledge of the security systems and structural blueprints of the World Trade Center. From the '90s through 2001, WTC Security was handled by Securacom, a Kuwait-American firm, on whose board Marvin Bush, the president’s brother, sat. After 9/11, Securacom was let go, changed its name to Stratosec, and was delisted from the Stock Exchange in 2002.

According to Conspiracy News.net writers Shadow and ‘Pax’ in Dov Zakheim and the 9/11 Conspiracy, (and I suggest you look at this link) “According to the SPC website (4), a recent customer at that time was Eglin AFB, located in Florida. Eglin is very near another Air Force base in Florida-MacDill AFB, where Dov Zakheim contracted to send at least 32 Boeing 767 aircraft, as part of the Boeing /Pentagon tanker lease agreement. (5)

”As the events of September 11, 2001 occurred, little was mentioned about these strange connections, and the possible motives and proximity of Dov Zakheim and his group. Since there was little physical evidence remaining after the events, investigators were left only with photographic and anecdotal evidence.

“There is a photograph of the Flight Termination System module, from their site.(5). Note it has a cylindrical shape, and is consistent with the size and shape of the object observed under the fuselage of flight 175.

“The Boeing lease deal involved the replacement of the aging KC-135 tanker fleet with these smaller, more efficient Boeing 767s that were to be leased by Dov Zakheim's group. The planes were to be refitted with refueling equipment, including lines and nozzle assemblies.”

(Remember both Flight 175, that hit the South Tower, and Flight 11, that hit the North Tower, were Boeing 767s. Flights 77 and 93 were 757s.)

“In the enlargement of flight 175’s photo, we can clearly see a cylindrical object under the fuselage, and a structure that appears to be attached to the right underside of the rear fuselage section.

”When seen in comparison, it is obvious that the plane approaching the Trade Center has both of these structures-the FTS module and the midair refueling equipment, as configured on the modified Boeing 767 tankers. Of particular interest is the long tube-like anomalous structure under the rear fuselage area of flight 175-this structure runs along the right rear bottom of the plane, as it also does on the Boeing 767 refueling tanker pictured.

”After considering this information, I [the author/s] am convinced that flight 175, as pictured on the news media and official reports, was in fact a refitted Boeing 767 tanker, with a Flight Termination System attached. Use of this system would also explain the expert handling of aircraft observed in both New York and Washington investigations, which has been officially credited to inexperienced flight school students.

“Since the refitted 767s were able to carry both passengers and a fuel load, as shown in this photo, it is likely that the plane designated Flight 175 was in fact a refitted 767 tanker, disguised as a conventional commercial passenger plane.

“As shown in this photo of a 767 being serviced, the FTS unit, when in position, would be small and unobtrusive enough to be fairly innocuous (at least to casual observers, such as passengers). The smallest circle indicates the size and position of the anomaly depicted in the photos of Flight 175. The larger circle, which is the size of the engine housing, shows the size of the anomaly in relation to the engine. Note the size and position of the open hatches on the engine housing, which would tend to discredit the widely held theory that the anomaly is an open hatch or cargo door.

“As the . . . diagram shows, all flights involved in the events traveled very near many military installations, and appear to have traveled in a manner suggesting guidance and possible transfer of the control of the planes among the bases.

”Since the evidence from the World Trade Center site was quickly removed, there is little concrete evidence of the involvement of Dov Zakheim, who has since left his position at the Pentagon. However, the proximity of Eglin AFB to MacDill AFB in Florida and Dov Zakheim's work via SPC contracts and the Pentagon leasing agreement on both of these installations, combined with SPC's access to World Trade Center structural and security information from their Tridata investigation in 1993, is highly suspicious. Considering his access to Boeing 767 tankers, remote control flight systems, and his published views in the PNAC document, it seems very likely he is in fact a key figure in the alleged terrorist attacks in New York City on September 11, 2001.”

DOV ZAKHEIM ­ A brief resume
'Graduate of the prestigious London School of Economics (PhD), and the University of Oxford (National Science Foundation Graduate Fellow)Former CEO of Systems Planning Corporation, a highly specialized defense technology company that manufactures a one-of-a-kind remote-piloting system for aircraft, including commercial airlinersSenior Fellow for Asian Studies of the Council on Foreign Relations (CFR)Member of the Task Force on Defense Reform (appointed by Secretary of Defense Cohen)Senior Advisor at the Center for International and Strategic StudiesFormer Under Secretary of Defense (appointed by George W. Bush)Comptroller of the PentagonPioneer and prime architect of Project for the New American Century (PNAC), the neo-con cabal that authored Rearming America's Defenses (RAD), the bible for American global dominationAuthor of "Flight Of The Lavi: Inside A US-Israeli Crisis" (Brassey's, 1996)Long-time Bush associate, having served as a policy advisor to the governor during the 2000 campaignColumnist for The Jerusalem PostEditorial Board member of Israel AffairsOrdained RabbiCitizen of the State of Israel - How a citizen of Israel can serve as Comptroller of America's central defense establishment is a question I shall leave to others for comment. While they ponder this perturbing oddity, perhaps they could also shed light on why every one of the following kingpins of the Bush administration are also Israeli citizens: Paul Wolfowitz, Richard Perle, Douglas Feith, Michael Chertoff, Elliot Abrams, Donald Kagan, Richard Haas, Kenneth Adelman, Edward Luttwak, Robert Satloff, David Frum, David Wurmser, Steve Goldsmith, Phillip Zelikow, and Marc Grossman. 
_________________

 9/11 was an inside job. Our nation is in peril. 
The perpetrators are in positions of power.Demand a new investigation.
Stand up. Be counted. 

EDITORIAL RESPONSE TO READERS' COMMENTS:

”In response to some of our readers who have questioned our premise that it was Rabbi Dov Zakheim who 'called for' the Pearl Harbor type of incident, we here at Conspiracy News Net acknowledge that the PNAC document was written by the likes of William Kristol and Donald Kagan, and therefore as the real brains behind the agenda they are the ones calling for it in a literal sense. However, we do stand by our assertion that the Rabbi called for it as well, insofar that he signed his name onto this document. If he signed it he agrees with it and therefore he is calling for it.

”Some of you have argued that we are singling out Rabbi Zakheim because he is Jewish, implying that we are pushing some sort of twisted anti-Semitic agenda while noting that he is not the only one who signed the PNAC document and therefore wondering why our article is about him and not the others. We do not mean to imply that the Rabbi acted alone, our article simply points out that Rabbi Zakheim had access to things like structural integrity, blueprints and any number of important facets of information about the WTC through his work with TRIDATA CORPORATION in the investigation of the bombing of the WTC in 1993.

“That he had access to REMOTE CONTROL Technology through his work at System Planning Corporation (SPC). That he had access to BOEING AIRCRAFT through a lease deal HE BROKERED while working at the Pentagon.

“ . . . Finally that he was part of a group of politically radical Straussian Neo-Conservatives, who, through their association with PNAC, called for restructuring of the Middle East, noting that a Pearl Harbor type of event MAY BE NEEDED to foster the frame of mind required for the American public to accept such a radical foreign policy agenda. In light of all this information we here at Conspiracy News Net stand by our statement that Mr. Zakheim not only called for the slamming of the WTC Towers on 9-11, but he activity took part in their demolition by providing the logistics necessary for such an attack to occur.”

Coda, a Bitter Frosting on the Cake

Whether or not you agree in whole or in part with these findings, here is an eye-opening article originally from the Pittsburgh Post-Gazette by Milan Simonich. It is titled Army unit piecing together accounts of Pentagon attack, and from it comes this striking information in paragraph six . . ."One Army office in the Pentagon lost 34 of its 65 employees in the attack. Most of those killed in the office, called Resource Services Washington, were civilian accountants, bookkeepers and budget analysts. They were at their desks when American Airlines Flight 77 struck.”

Apart from the question of whether it was F 77 that struck the Pentagon, it is more than ironic that accountants, bookkeepers and budgets analysts, the very people who could pick up the financial frauds were struck. Especially since the hit was directed supposedly at the Office of Naval Intelligence.

Nevertheless, Dov is busy at his Booz Allen job, involved in Strategic Services and who knows what other dark plans as we speak, even as the Middle East is under heavy fire once again from Israel and its fervid ally, the US government.

Dov Zakheim retires from Booz Allen Hamilton
Jerry Mazza 
Online Journal 
Ven, 16 Lug 2010 20:22 
Abstract, repeating the foregoing:
For those of you who don't know who Dov Zakheim is, let me refresh your memory. The ordained rabbi served as comptroller of the Pentagon from May 4, 2001, to March 10, 2004, when he resigned to go to Booz Allen Hamilton, a leading consulting firm.

I documented his days before, during and after his Pentagon stint, during which a total of $3.2 trillion went missing from Pentagon coffers, in an article for Online Journal, Following Dov Zakheim and Pentagon trillions to 9-11 and Israel, which you should all read in full.

In fact, the second loss of $2.3 trillion was announced on September 10, 2001, by Donald Rumsfeld and the story was buried the next day under the rubble of 9/11.

News of the dual Israel-US citizen/rabbi's retirement came to me from a reader in an email that contained Mr. Zakheim's retirement announcement above the original invitation from his sec EA (Executive Assistant).

Subject: FW: announcement
From: Koronowski, Cynthia [USA]
Sent: Tuesday, July 13, 2010 11:25 AM
To:
Subject: Dov Zakheim Retirement Celebration
Good Day Everyone -
I hope that you will be able to attend the Celebration. If you have any questions/concerns, please don't hesitate to contact me at XXX-XXX-XXXX.
Thank you,
Cynthia
After more than six years at Booz Allen, I have decided to retire effective July 31st. This has been a most interesting time in my career. I have worked with some wonderful people and made some lasting friends.
I plan to devote more of my time to writing on policy matters, especially international security issues; serving on boards; working with think tanks with which I have had decades-long relationships; and contributing to the important policy debates that will come to the fore in the years to come.
I wish you the best and am sure I will see many of you in the future.  Dov
   God help us. 

Returning to the present

Bottom line, Mr. Zakheim was never questioned by the 911 Commission on his activities and beliefs, nor by the Department of Justice or any other government law enforcement or intelligence agency to the best of my knowledge. But one of the websites (located in the UK) in the article that showed the 767 aircrafts was asked by Mr. Zakheim's lawyers to take down the link. The lawyers said that "the information offended Mr. Zakheim." Well, his actions offend me.

Unfortunately, libel laws in England favors the complainant versus the USA's, where the burden of proof of libel rests on the accuser. Even then, Zakheim would need to prove that this was done out of malice rather than informing the public of important information.

So, there sits Mr. Zakheim now, freed of his BAH responsibilities but not of the stigma of this information. And my concern still remains. When is the Department of Justice or a new 911 Commission, the FBI, the CIA, DOD, or someone in any position of power going to sit down and ask Mr. Zakheim about his involvement in the masterminding of 9/11?

_______-

Jerry Mazza is a freelance writer and life-long resident of New York City, not far from that huge hole in the city’s soul. Reach him at. gvmaz@verizon.net. His new book, "State Of Shock: Poems from 9/11 on" is available at www.jerrymazza.com, Amazon or Barnesandnoble.com.

Pentagon Fraud Chief Dov Zakheim Goes to BoozAllen
by URI DOWBENKO
Rabbi Zakheim has left the Pentagon. Thank God.

After more than 20 years of presiding over more than $3 trillion worth of military fraud, Pentagon Comptroller Dov Zakheim has left the building. He will join Booz Allen Hamilton through the traditional revolving door for government-corporate insiders.

A former Deputy Undersecretary of Defense from 1985-1987 and Pentagon Comptroller since 2001, Zakheim was responsible for mismanaging more than $400 billion annually, as Pentagon discredited audits have persisted year after year.

The Department of Defense has never received a clean financial audit.

As recently as the December 18, 2003 audit by GAO (General Accounting Office), the Pentagon's 'War on Iraq Scam' and other Information Technology (IT) Fraud yielded $1.6 billion in "losses," money "missing" [1] and otherwise unaccounted for.

In an article from "Government Executive" magazine ("Bye Bye Budgeteer," May 2004) Zakheim admitted, "...we are in the business of fighting wars.

1. This is another lack of funds in 2003, probably the same part of Al Jazeera above but more precise.


My conclusion

Beyond all these "mental masturbations," so I have to call the question seems very simple, flying all complottismi so close mouth immediately to those who would take advantage to downplay and cover up the issue. Gone are trillions of dollars, it also becomes difficult to understand how, if trilion 2.3, 2.3 + 1 trillion, if 3.2 or how many ? An inspector general of the Department of Defense in 2003 says more than 1 trillion again that are more than 4,000 billion dollars, a figure incalculable. However he then unimportant, 56 more airplanes, 32 tanks, and 36 Javelin missile launch units, he was the controller and chief financial officer, this would be enough to send him at least in the process, of course did not happen.
What you can deduced?
Collusion, corruption, inside job and various trifles .... too obvious ... all this at a time when, according to them, to attack the nation, and then take it for good and then?

Et Voila! September 11 ... CONSPIRACY

Not that was need of this, but just like that .... confirm if you not make to trial one man that did such damage in that time, moreover, confirms the rest of the story you already believe the official version would seem to be a brain-damaged, invertebrate.
I heard the fact on the radio in the car at 18:00, at the first newscast at 20.00, when I heard who it was that this unknown to me that Bin Laden, and what's more mainstream source, never spoke of a plot in my life, I had become a conspiracy against my will and without knowing it.
An ordinary mortal he would take for the scam a few hundred years of jail also accuses of high treason, then secure to the law needed a scapegoat for 9/11, as a minimum with a curriculum as described above as well scented obviously from 'accused not to miss anything from the "justice" electric chair or otherwise 3,000 life sentences, one for each victim, and a few more hundred years for various little things attached ... with dual passports then, Israeli obvious espionage charges was the program but for this ... But no is a laissez passer ... !!
Probably the stolen goods it also served to finance the transaction 9/11, as has already been seen at other times the rabbis are so magnanimous that they charge the costs to the victims ...

Not to mention what babe gets out to the note 2:: in an article from "Government Executive" magazine, Zakheim admitted, "...we are in the business of fighting wars". This Zakheim linked company stands to make a hell of a lot of CASH from The war on terror.

While I became stupid to prepare this article I made a couple of accounts: 3.2 trillion dollars missing, 15 billion dollars of insider trading derivatives since 9/11, more money spent by the Pentagon in 2005 to a record $ 401.7 billion more a sum should range from $ 30 billion to $ 50 billion as mentioned above, the most since 2002, there are still troops in Afghanistan and Iraq, NATO troops spent more than the same periods, remember tens of millions of € a day for the nation, more implications and consequences, crisis and spending ... what will it cost?

Well we round numbers is not important, 5 TRILLION, 5.000 BILLION DOLLARS, and where to go out?
heheh the FEDERAL RESERVE SYSTEM, the ECB and central banks all .... and who are the owners?
heheh Rothschild & COMPANY and how it works?
heheh as a double batch there are people who forgave them, and the people who earn them by creating them
out of nowhere and puts them in the breast pocket .... central banks ... then Rothschild & COMPANY ...
and those who have gained then by September 11?
heheh I am stupid you tell me ...... :)