Descrizione

La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi” - Honorè de Balzac -

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano !" - Isaac Newton -

Contra factum non valet argumentum”

Sconti fino all'80% con le migliori offerte su HotelsCombined, il principale sito comparatore di prezzi di hotel del mondo

martedì 1 maggio 2018

Il 1° Maggio, il Culto del Sole, Saturno, la Festa di Beltaine, gli Illuminati di Baviera. Il Culto di Baal e l'elite



Potrebbero, ai più, sembrare delle stupidaggini ma è un dato di fatto incontrovertibile che chi crede, pratica e utilizza questi riti e simbologie comanda il mondo dalla notte dei tempi.
Quello che è grave è che noi partecipando a questi riti, inconsapevolmente diamo forza a questi criminali psicopatici e alle energie malefiche che richiamano.
Combinazione vuole anche che il 1° maggio sia l'anniversario, il compleanno dei "simpaticissimi" "Illuminati di Baviera" e si concretizzano interessantissime connessioni, per nulla nuove a un 
Il "sole irradiante", l'occhio di
Ra, nel sigillo dei GESUITI:
attento ricercatore, tra Giudei, Illuminati, Massonerie, Comunismo, Socialismo, Elité, Banksters di Wall Street, Capitalisti, Chiesa Cattolica Romana ed evidentemente i soldati di Cristo, i Gesuiti, d'altronde  questa è l'infernale piramide devastatrice.
"19 aprile-1 maggio - Blood Sacrifice alla bestia, un periodo dei 13 giorni più critici. Il Fuoco sacrificale è richiesto per il 19 aprile. Il 19 aprile è il primo giorno di 13 giorni satanici relativi al rituale del fuoco, il dio del fuoco, Baal o Moloc / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come il dio romano, Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è uno dei giorni più importanti per i sacrifici umani, e come tale, importanti eventi storici si verificano in questo giorno".
- Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge.


La Ruota dell'Anno nell'emisfero
settentrionale. I Pagani nell'emisfero
sud avanzano queste date di sei mesi
in concomitanza con le proprie stagioni.
La festa del Natale é da sempre legata al SOLE, notare le similitudini tra i simboli.
Nella Bibbia satanica, il satanista Anton LaVey scrive che "dopo il proprio compleanno, le due principali festività sataniche sono Walpurgisnacht e Halloween (o All Hallows' Eve)". Altre feste sono i due solstizi e i due equinozi . Cinque o sei settimane dopo ciascuno dei solstizi e gli equinozi sono i "festini satanici leggendari" (un riferimento ai giorni di incrocio trimestrale, la Ruota dell'Anno).
Quindi il 1° maggio è Walpurgisnacht, la "notte delle streghe" o Beltaine che giunge cinque o sei settimane dopo l'equinozio di primavera del 21 marzo e sono i "festini satanici leggendari".
Con l'arrivare della primavera e dunque della semina e dei raccolti, era il tempo in cui pensavano con i sacrifici di ingraziarsi le forze della natura e i loro dei sanguinari.


Ora vedremo le connection che si rilevano e si comprende chi e come gestisce il potere sul pianeta, chi spera che qualche istituzione o organismo da loro sempre gestito, manipolato e corrotto lo accerti è semplicemente un illuso e un folle, l'unica cosa possibile da fare è con l'utilizzo del buon senso, la ricerca e lo studio, indispensabile arrivare a uno stato di imparzialità per evitare di farsi deviare da ideologie tarocche sempre e comunque costruite a monte per dividere, controllare, gestire il potere e il dissenso, è accertare e accettare l'innegabile, fatto questo già gli si toglie della forza, poi ovviamente non fare il loro gioco e non partecipare a tutte le loro manifestazioni, consumismo dissennato, materialismo, prevaricazioni, egoismi, depravazioni, riti vari e via discorrendo, a quel punto come dice sempre una amica gli inverti il rituale e interrompi la tendenza devastante che abbiamo preso per il pianeta e noi stessi. Nemmeno troppo facile a dirsi e ancor meno a farsi perchè la programmazione a cui siamo sottoposti parte dalle scuole e prosegue tutta la vita tramite la propaganda e i messaggi corruttori infilati ovunque, pubblicità, musica, film, politica, notiziari, storia, religione, trasmissioni televisive e relativi commentatori, pseudo esperti imposti dal sistema in ogni campo, scientifici, letterati, chi morderebbe la mano di chi gli da da mangiare, spesso anche a rischio della vita ???

Il Vaticano, il Culto del Sole, Baal e Astarte

Sacrifici umani di bambini
al dio Moloch ed al dio Baal
Nei molti secoli e tra le molte civiltà, la seconda metà di aprile è sempre stato un tempo di sacrifici di sangue, dal 19 aprile e per 13 giorni si effettuano i sacrifici umani. L'adorazione di Baal prese vari nomi (Enlil, Molech, etc.) e si diffuse in molte civiltà. Essendo un re solare ed un dio di fertilità, i rituali che festeggiavano Baal avevano luogo dopo l'equinozio primaverile (un tempo di rinascita) e spesso includevano il  sacrificio  umano, a venerarlo furono le tribù palestinesi dei Cananei, dei Babilonesi, degli Assiri, dei Fenici, dei Cartaginesi, degli Egizi, dei Greci, dei Romani, dei Celti fino ad arrivare ai giorni nostri. La religione del dio Baal fu largamente accettata tra gli antichi Ebrei e sebbene di tanto in tanto venisse destituita, non venne mai abolita del tutto. I re ed altri reali delle dieci tribù bibliche adoravano questo dio e questo ne causò l'esilio.

Certe abitudini son dure a morire, mica mollano :
Una delle prime versioni
massoniche dell'occhio della
Provvidenza con nuvole e
gloria semicircolare
.
Conosciuta per decenni come la Festa dei Lavoratori, il simbolo stesso delle magnifiche sorti e progressive che i movimenti socialisti e comunisti volevano imporre a tutto il mondo, la ricorrenza del 1° Maggio, in realtà, ha ben poco a che vedere, almeno alle suo origini, con le sorti del movimento proletario e con le sue rivendicazioni.


Walpurgisnacht -Sabba delle Streghe
Johannes Praetorius: - Blocco della
Montagna, Lipsia, 1668
La notte tra il 30 Aprile ed il 1 Maggio, infatti, è una ricorrenza antichissima e carica di enormi significati simbolici. Nel mondo celtico, ad esempio, questo momento dell’anno corrispondeva alla "festa di Beltaine", in cui si celebrava, spesso con rituali orgiastici, la fecondità della natura e l’esplosione primaverile delle potenze della Terra. Sopravvissuta in varie forme all’avvento del Cristianesimo, la ricorrenza del 1° Maggio finisce tuttavia per assumere, specie a partire dal basso medioevo e dai primi secoli della modernità, il significato ambiguo e a volte sinistro di scatenamento delle forze telluriche e delle potenze del caos; assumendo, specie nel mondo di lingua tedesca, il significato di “notte delle streghe”, la celebre "Walpurgisnacht", "Notte di Walpurga", dove le potenze sfrenate e dissolutrici del mondo magico e infero erano libere di vagare e manifestarsi per il mondo, è l’Halloween stregonesco tedesco, viene descritta dal poeta Goethe nel Faust : Mefistofele in Goethe, Faust I, scena :
“Vedi l’affollarsi, l’urtarsi, il rimescolarsi che costoro fanno. E strillano e mugolano e cinguettano e ronzano e zufolano; e sfolgorano e sfavillano, e putono ed ardono! Oh, il grandissimo indiavolio!”
G2A
L'occhio della Provvidenza, uno dei simboli
spesso associati agli illuminati (Vocabolario
Araldico Ufficiale di Antonio Manno,
Roma 1907)
Ed è in questa veste, ovvero quella di un momento dell’anno particolarmente adatto all’evocazione delle potenze del caos e della dissoluzione, che la data del 1° Maggio assume grande importanza nel mondo occultista a cavallo tra XVIII e XIX secolo: un universo culturale dove suggestioni occulte e aspirazioni politico-riformatrici si mescolavano fra loro senza soluzione di continuità. Non è un caso, ad esempio, che proprio il 1° Maggio del 1776, a Ingolstadt (Germania), sia stato scelto da quello che era allora un semplice studente bavarese dalle idee rivoluzionarie, "Johann Adam Weishaupt" (1748–1830) , per la fondazione del suo "Illuminatenorden", "Ordine degli Illuminati", inizialmente con il nome di "Bund der perfectbilisten", "Ordine dei Perfettibili" che sarà meglio conosciuto in tutto il mondo come ordine degli "Illuminati di Baviera".

Nella mente di Weishaupt, la data del 1° Maggio doveva infatti avere un preciso significato: animato da un feroce nichilismo ateo, nemico di tutte le religioni e propugnatore di una ideologia pre-comunista che predicava l’abolizione d’ogni ordine naturale e della proprietà privata, la data del Notte delle Streghe doveva avere il significato di una vera e propria evocazione di quelle potenze dissolutrici che, nel sogno degli Illuminati, avrebbero distrutto il “vecchio mondo”. Secondo lo storico Michel Lamy, infatti :
Il simbolo della civetta di Minerva usato
dagli Illuminati ed ancora oggi dalla
Massoneria nel grado di Cavaliere della
Saggezza, ultimo grado del Rito moderno o
francese. Non a caso anche simbolo del
Bohemian Club, i satanisti dell'elite
“Weishaupt può essere considerato in pratica come il vero padre del marxismo. Bakunin fu un suo discepolo, e nelle note dei fondatori degli Illuminati di Baviera si è ritrovata una frase che si può leggere testualmente in una sua opera: ’Dobbiamo distruggere tutto, ciecamente, con un solo pensiero in mente: il più possibile e il più presto!’”[1]
L’iniziato agli Illuminati, inoltre, doveva proclamare che era
“necessario distruggere la religione e la proprietà privata. Una volta appreso tutto ciò era degno di indossare il berretto frigio”.

Socialismo, il Sol dell'Avvenire
Un significato evocativo e dissolutivo, quello del 1° Maggio, che come tale è filtrato nel nascente movimento socialista e comunista il quale, a differenza di quel che normalmente si pensa, era, specie in origine, letteralmente imbevuto di suggestioni occultistiche e pseudo-esoteriche. Ci sono validi indizi storici, in effetti, che indurrebbero a sospettare come persino il “sacerdote” del materialismo comunista più puro e ortodosso, Karl Marx Levy, potrebbe aver avuto numerosi e tutt’altro che episodici contatti col mondo dell’occultismo e delle sette segrete che pullulavano ai suoi tempi.

Marx era un massone della loggia Apollo di Colonia. 

Karl Marx Levy
oh guarda, la mano
celata massonica ...
Marx, infatti, secondo quanto affermato sulla stessa rivista “Hiram” (n. 5, 1990, p. 114), organo ufficiale del Grande Oriente d’Italia, sarebbe stato iniziato alla Loggia Apollo di Colonia, nel periodo della stesura del Manifesto dei Comunisti apparteneva alla “Lega degli Uomini Giusti”, precedentemente “dei Proscritti” e successivamente “dei Comunisti”, un gruppo misterioso che alcuni storiografi vorrebbero come succedaneo proprio di quegli Illuminati di Baviera che operarono nel decennio 1776-1786 e furono, poi, costretti a ritirarsi nella clandestinità, dopo essere stati smascherati dalla polizia bavarese.

Ne sono testimonianza concreta alcuni poemi di chiara impronta satanica vergati da Marx proprio in quell’oscuro periodo della sua vita. A ricostruire le fasi salienti di questa metamorfosi interiore è stato il pastore luterano Richard Wurmbrand: un ateo romeno di origine ebraica, che in gioventù militò nelle file del comunismo marxista per poi convertirsi al cristianesimo nel 1935; la qual cosa lo avrebbe esposto, successivamente, ad oltre quattordici anni di feroci persecuzioni, nel corso dei quali venne a più riprese internato nei tristemente famosi gulag del regime filo-sovietico che, nel frattempo, si era instaurato nel suo paese.
L’opinione del Wurmbrand, supportata da numerosissimi indizi, è che il motivo ispiratore di Marx non sarebbe stato una qualche forma di filantropismo socialista, bensì una chiara devozione nei confronti del Satanismo. L’opera nella quale egli espone le proprie ricerche, spesso condotte direttamente sulle fonti primarie che sono rappresentate dagli scritti dello stesso Marx, non lascia dubbi circa l’ipotesi di fondo dell’autore, espressa fin da subito in un titolo significativo: "Was Karl Marx a satanist?" [2]

Già nel 1851, lo scrittore politico spagnolo Juan Francisco María Donoso Cortés (1809-1853), marchese di Valdegamas, nel suo celebre "Ensayo sobre el catolicismo, el liberalismo y el socialismo", aveva sostenuto che :
“Il Socialismo è forte perchè è una teologia ed è Distruttore perchè la sua è una Teologia Satanica“.

Storico simbolo del Partito socialista italiano rappresentante la falce (i lavoratori dell'agricoltura), il martello (gli operai), il libro aperto (i lavoratori intellettuali) e il Sole Nascente o Sol dell'Avvenire (cioè la speranza nel socialismo futuro). Questo è quanto ci raccontano ma in verità :
«Falce e martello sono entrambi simboli massonici, presenti nel “quadro di loggia” già nel primo grado di iniziazione, quello di “Apprendista”, in forma separata di martello e falce di luna. Altro che alleanza tra operai e contadini ! Il martello strumento che metaforicamente aiuta il muratore-massone a costruire il tempio, la "Grande Opera", assieme ad altri arnesi come la squadra, il compasso, il filo a piombo e la cazzuola, simboleggia il potere e la forza con lo stesso significato del pugno chiuso. La falce, invece, è l’emblema della filosofia, intesa come surrogato assoluto alla religione, vale a dire la gnosi degli alti iniziati. L'insieme è programmatico: il potere (Alta Finanza) fondato sulla gnosi della Controchiesa per il Governo Mondiale dell'Umanità". (...)». [3]
Statua della
morte nella
cattedrale
di Treviri
Germania
Ma sappiamo anche che la morte personificata è una figura esistente fin dall'antichità nella mitologia e nella cultura popolare, con una vaga forma umana o come personaggio fittizio. La raffigurazione più diffusa nell'immaginario collettivo è quella di uno scheletro che brandisce una falce, a volte vestito da un saio nero, una tunica o da un mantello. Falce e roncola, anche in virtù di tale particolare significato simbolico, sono divenuti, nell’iconografia tradizionale, attributi del Tempo e della Morte, la falce della morte rappresenta la "vita che viene recisa". 
"Charun", il demone etrusco della morte, portava come simbolo della sua funzione un martello dal lungo manico.

Il socialismo massimalista, il comunismo, la massima espressione del capitalismo, con 300 milioni di morti e 2 miliardi di schiavi, ha applicato perfettamente il significato dei simboli, per non parlare del capitalismo, altro miliardo, bene o male, di morti e una bella previsione di 7,5 miliardi di schiavi ... che però vorrebbero portare a mezzo miliardo che reputano più che sufficiente a servirli, dopo che la maggior parte del lavoro è già stato fatto e lo certificano  anche, per esempio con l'"Agenda 21".
Ma sono altri temi, approfondiremo in altri momenti.
Il Sol dell'Avvenire, poi, come scopriamo è invece legato al Culto del Sole, Saturno, la Festa di Beltaine, gli Illuminati di Baviera, il Culto di Baal.


Adolf Hitler - Lunga vita alla Germania !
Con il sole alle spalle ...
E' altresì innegabile che Adolf Hitler fosse un socialista molto affascinato dall’occultismo e dall'esoterismo, la svastica è un antico simbolo solare quindi come per tutti gli altri legato al dio Baal. La Società del Vril e il Gruppo Thule, la ricerca del Graal, dell'Arca dell'alleanza, della Lancia di Longino, la ricerca di Agartha e Shambala, la terra cava confermano le radici occulte ed esoteriche del Nazionalsocialismo, per altro mai negate. Pare che al processo di Norimberga, quando tutto era già terminato, prima di finire sulla forca, Alfred Rosenberg, l'ideologo principale della Gnosi hitleriana ebbe a dire:
«La "Thule"? Ma tutto è partito da lì. L'insegnamento segreto che abbiamo potuto attingervi ci è stato più utile, per ottenere il potere, delle divisione delle SA e delle SS. Gli uomini che avevano fondato questa società erano dei veri maghi» [4]
Thule-Gesellschaft
Al contrario però di quanto ci raccontano Adolf Hitler è stato quello che ha fatto meno danni, vedremo perchè. 
Quindi dentro ci sono tutti, qualcuno però li manovra per creare il caos, i conflitti, le divisioni per controllarci e arrivare al potere totale, il Nuovo DisOrdine Mondiale, non è cosa nuova, dunque chi manovra i devastanti fili di controllo globale ?

È cosa assai semplice da capire, la storia parla chiaro, vediamo un pò, se il problema dell'umanità come vorrebbero farci credere fosse stato zio Adolfo o quelli che mano a mano tramite la propaganda imperialista e sionista ci presentano come "il problema", tutto si risolverebbe in alcuni momenti, assai relativi, della storia planetaria, ma invece è un susseguirsi, L’usura,per Ezra Pound, e non solo per lui, ha mosso guerra al mondo dal 1694, quando nacque la Banca d’Inghilterra e chi ci sia dietro, al di là di giochini sistemici, "giudei > gesuiti, gesuiti > giudei", che approfondiremo  in un altro momento, pare evidente Il Comunismo e il Nuovo Ordine Mondiale: La frode utopistica di Wall Street - School of Darkness di Bella Dodd.

Per quanto riguarda Adolfo e la WW2, riassumendo, vengo a scoprire, tramite un libro che sto traducendo, "La guerra senza nome" di un ex capitano e parlamentare britannico, che prima ancora che il "Mein Kampf" fosse tradotto in inglese, in Inghilterra già circolavano falsi contenuti e menzogne atti a creare il clima che poi si è formato, sappiamo anche che la "Giudea dichiarò guerra alla Germania" il 24 marzo 1933, tre mesi dopo l'ascesa di Hitler al potere e circa un decennio prima delle sanzioni tedesche contro i giudei, prima i problemi erano  solo per i comunisti, se poi erano tutti giudei ... e le sanzioni furono obbligatorie dopo “Germany Must Perish!” Il progetto sionista, giudaico, americano, genocida di smembramento della Germania e del popolo tedesco. 1941. Per il resto fatti incontrovertibili, nel 1939 Roosevelt tramite il suo ambasciatore fomentò il genocidio in Polonia della minoranza tedesca, almeno 58.000 trucidati. La Germania attaccò insieme all'URSS, Inghilterra e Francia dichiararono guerra alla Germania stranamente dimenticandosi di farlo anche con l'URSS. Nel 1941 gli USA riuscirono a farsi attaccare dal Giappone e continuarono pur non essendo belligeranti a compiere azioni di guerra contro la Germania, denunciate anche nella dichiarazione di guerra da Hitler. Nel frattempo Stalin spogliò completamente i confini dell'apparato difensivo assembrando  milioni di soldati e tonnellate di materiale, in gran parte fornito dagli USA ai confini con la Germania. Stalin era deciso di portare la democrazia in Europa e in tutto il mondo, questa cosa l'abbiamo poi sentita più volte ai giorni nostri, cambiando gli addendi il risultato non cambia, meno male che Adolfo è riuscito a farla limitare in URSS, 85 milioni di morti e un miliardo di schiavi. Ecco spiegato l'improbabile mistero dell'"Operazione Barbarossa" e del perchè Churchill avesse più di un piano segreto contro l'URSS e le due bombe atomiche sul Giappone già arreso ... Però fu Hitler a fare scoppiare la guerra ... 
Come vediamo essendo tutto strettamente collegato è un attimo andare fuori tema, proseguiamo..



Manifesto 1° maggio 1945
Il Rosso Sangue non manca mai ...
Di fatto, la data del 1° Maggio fu definitivamente proposta, dopo varie manifestazioni in altre date, come Festa dei Lavoratori a partire dalla Seconda Internazionale socialista che si riunì a Parigi nel 1889: la “leggenda fondatrice” narra, infatti, che la festa sarebbe stata istituita in ricordo dei gravi incidenti accaduti nel 1886 a Chicago e conosciuti come rivolta di Haymarket. Il 3 Maggio di quell’anno, infatti, i lavoratori in sciopero di Chicago si ritrovarono all’ingresso della fabbrica di macchine agricole McCormick. La polizia, chiamata a reprimere l’assembramento sparò sui manifestanti uccidendone due e ferendone diversi altri. Questi tragici fatti avrebbero conosciuto il loro culmine il giorno dopo, 4 Maggio, quando la polizia fu bersaglio della prima bomba di "dinamite anarchica", da quì si generò nell'immaginario collettivo la figura del "bombarolo anarchico", la polizia sparò nuovamente sui manifestanti provocando numerose vittime a cui seguì un ingiusto processo. 

Come si vede, tuttavia, gli avvenimenti che avrebbero giustificato la scelta del 1° Maggio come Festa dei Lavoratori accaddero in realtà … nei giorni successivi. Ma la scelta, più probabilmente, fu dovuta a ragioni decisamente più profonde di quelle, leggendarie e poco credibili, proposte “alle masse”. Il senso occulto, infatti, era quello di un’identificazione del potere del proletariato con le forze dissolutrici e caotiche destinate a dissolvere il “vecchio mondo” tradizionale, forze scatenate e pilotate da chi può e sa, allo scopo di dare inizio al Nuovo DisOrdine Mondiale, in cui abbiamo visto ci sono dentro tutti e gli orrori del XX secolo ne sono state il risultato. ...

Note

[1] M.Lamy, Jules Verne e l’esoterismo, Roma 2005, p. 166

[2] Secondo gli studi del pastore protestante rumeno Richard Wurmbrand, proprio il più noto corifeo del materialismo ideologico avrebbe coltivato segretamente legami con un occultismo di tipo luciferino. Il Wurmbrand è l’autore di una ricerca, pubblicata in Italia col titolo L’altra faccia di Carlo Marx, Marchirolo (Va) 1984: l’originario titolo inglese è però più significativo, "Was Karl Marx a Satanist ?" "Karl Marx era un satanista ?" Il Wurmbrand raccoglie in questo saggio una serie di testimonianze e di lettere autografe che potrebbero far pensare ad un legame di Marx con alcune correnti sataniste della sua epoca.  La testimonianza più impressionante, qual’ora sia autentica, risalirebbe alla cameriera di Marx, Helen Demuth, che avrebbe rivelato al socialista americano Sergius Ris:
“Quando era molto ammalato, pregava da solo nella sua camera davanti a una fila di candele accese, legandosi intorno alla fronte una specie di nastro”
(cit. in R.Wurmbrand, Op.Cit., p. 44).
Quale potesse essere l’oggetto della “preghiera” di Marx, che definiva la religione “oppio dei popoli”, è difficilmente immaginabile. Ben documentata, al contrario, è la predilezione particolare di Marx per il genero Edward Aveling, amico intimo della teosofista Annie Besant e membro dell’Ordine Riformato di Memphis, una frangia della Massoneria “egiziana” (fr. R. Wurmbrand, op.cit., pp. 42-43; C.Gatto Trocchi, Storia esoterica d’Italia, cit., p. 23).

Che Marx sia stato animato dal satanismo (altro che dall’amore per il proletariato) è confermato da altri dati certi che qui sarebbe troppo lungo citare. Poi è sotto gli occhi di tutti l’essenza e il prodotto del marxismo nella società attuale. Sua figlia prediletta Eleanor (e non è la sola nella famiglia) segue la scia del padre nella teosofia, e checché se ne possa dire, muore suicida (e non è la sola in casa Marx). Certamente chi crede al marxismo preferisce leggere altri libri. Liberissimo di farlo, ma io mi sono sentito nella coscienza di aggiungere questi dati!
Posted by  Vince

Che esista una parentela fra qualsiasi movimento spirituale e filosofico e determinate ricorrenze religiose o più semplicemente “sociali”, è indubbio.
A volte alcune date, come appunto il primo maggio, possono sembrare ricorrenze aggrappate ad un calendario socialmente utile come quello della rivolta dell’Hymarket. Ma sono esistite infinite altre “rivolte” ed episodi truculenti fra stato e masse di indigenti, che avrebbero potuto assurgere allo stesso onore.
Questo avalla la tua tesi, e cioè che una strategia “occulta” sopraintenda a tali ricorrenze e che il parallelo con l’ordine degli “illuminati” (si fa per dire) sia assai plausibile.
Posted by Claudio Lanzi

[3] Epiphanius, Massoneria e sette segrete: la faccia occulta della storia, Litografia Amorth, Trento, p. 221.

[4] Cfr. G. Vannoni, Le Società Segrete dal Seicento al Novecento, Ed. Sansoni, Firenze 1985, pag. 288.

Sei libero: di condividere, di copiare, distribuire e trasmettere quest'opera sotto le seguenti condizioni.
Articoli correlati

Perché la morte dell'uomo che non era dietro il 9/11 è stata annunciata il 1° maggio - Il Culto di Baal e l'elite