Descrizione

In questo blog si vuole commentare ed analizzare l'attualità e la storia ma sopratutto scoprire ed evidenziare le ipocrisie, le falsità ed i soprusi di questo mondo appunto ormai impossibile da vivere.

“La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi”. Honorè de Balzac

Contra factum non valet argumentum”

venerdì 11 dicembre 2015

Wikipedia: una cosiddetta 'enciclopedia libera' controllata da gruppi di interessi di parte. La Soros Connection

Introduzione del Blog
Durante gli anni mi ero reso conto che per certi argomenti un pò spinosi, tipo la geopolitica Wikipedia fosse inaffidabile, mi parse palese fosse controllata ma per per altro serviva per cui ...
Oggi in Facebook una persona mi ha portato come verità unica la assoluta disinformazione che Wikipedia fà del progetto HAARP e correlati, per rispondere non ho fatto altro che scrivere su Google "Wikipedia controllata" ed il primo risultato è quello che segue. Si parla di Soros dimenticando anche che ebbe l'incarico, da parte di Rothschild e dei banchieri anglo-americani, di attuare una serie di speculazioni, efficaci grazie alle informazioni che egli riceveva dall'élite finanziaria,  contro la sterlina, il marco e la lira, per destabilizzare il sistema Monetario Europeo. Sempre per conto degli stessi committenti, egli fece diverse speculazioni contro le monete di alcuni paesi asiatici, come l'Indonesia e la Malesia. Dopo la distruzione finanziaria dell'Europa e dell'Asia, Soros venne incaricato di creare una rete per la diffusione degli stupefacenti in Europa. Egli fece attacchi speculativi degli hedge funds per far crollare la lira. A causa di questi attacchi, il 5 novembre del 1993 la lira perse il 30% del suo valore, e anche negli anni successivi subì svalutazioni. L'attacco speculativo di Soros, gli aveva permesso di impossessarsi di 15.000 miliardi di lire. Per contrastare l'attacco, l'allora governatore della Banca d’Italia, Carlo Azeglio Ciampi, bruciò inutilmente 48 miliardi di dollari.
Dopo vent'anni dice
"Gli speculatori fanno il loro lavoro, non hanno colpe. Queste semmai competono ai legislatori che permettono che le speculazioni avvengano. Gli speculatori sono solo i messaggeri di cattive notizie".
Quello che il figlio di puttana non dice è che loro, gli speculatori, sono diretti dai Banksters, vedi Rothschild & co che pagano, corrompono, minacciano ed infine uccidono i legislatori che non stanno alle direttive ...

Non bastasse Mr. Soros tramite la “Open Society Institute” che presiede è anche tra gli ideatori sia delle primavere arabe, delle “rivoluzioni colorate” che di Otpor! E sia le proteste di Ferguson che di Baltimora e molti altri “riots” in giro per il mondo sono stati finanziati da George Soros. Il principale sito internet della galassia “antagonista” e “no global” ( da una cui frazione derivano i black bloc) mondiale è il portale “Indymedia”, che per la sua creazione è stato finanziato dalla Open Society di Soros con ben 70mila dollari.
Insomma Mr. Soros insieme a Rockefeller è uno dei bracci operativi di Rothschild e del Nuovo Ordine Mondiale, sono come la gramigna, dappertutto per destabilizzare la società e devastarci è proprio in questa ottica che prende importanza Wikipedia utilizzata come i normali media per manipolare le persone anche 
con i progetti allegati che vedremo in seguito. 


Se pagano 4/5.000 € mese per troll, debunker, provocatori e contro provocatori per disinformare sul web è normale finanziare un progetto come Wikipedia,  aggiungendo l'invenzione e la promozione del femminismo con la falsa scusa dell'emancipazione femminile ma tra il resto per poter indottrinare i bambini a scuola avendo tutti e due i genitori occupati, confidenze di Nick Rockefeller ad Aaron Russo, i media standard, ed ancora il progetto dei libri di testo gratuiti Wikibooks il quadretto è completo, la manipolazione, indottrinamento e la disinformazione sono totali, che poi voglio dire già con i libri attuali la storia che ci propinano sono fole per dementi.

"The Open Society Foundations work to build vibrant and tolerant democracies whose governments are accountable to their citizens". "Le Open Society Foundations lavorano per costruire democrazie vivaci e tolleranti i cui governi sono responsabili nei confronti dei loro cittadini"... Siamo a posto ...

Vengo a scoprire una questione risalente al 2007 degli amministratori principali di Wikipedia che a quanto pare usano una lista di spedizione segreta di insider per bloccare qualsiasi minaccia per il loro potere.

L'analisi che segue si concentra per lo più sull'aspetto degli interessi farmaceutici perchè è curata dalla Dr. Rath Health Foundation ed è il suo settore. Poco ci interessa l'episodio in particolare anche se ben sappiamo che all'industria farmaceutica interessa ben di più che noi ci ammaliamo piuttosto che guariamo ma tutto quanto segue è stata un'ottima traccia per capire ciò di cui ero all'oscuro ed ho descritto prima.
___________________________________________________________________

Wikipedia è considerata una fonte indipendente d’informazioni su Internet alla quale tutti possono contribuire e uno strumento democratico nell'era dell'informazione.

Nulla è più lontano dalla verità. Sotto il manto della ‘democrazia’, della 'libertà di parola' e della 'società aperta', Wikipedia è stata sviluppata ed è utilizzata come veicolo per influenzare e controllare l'opinione pubblica mondiale. Uno dei ‘padri fondatori’ e finanziatore di primo piano della Fondazione Wikipedia è George Soros, presidente del Soros Fund Management LLC, uno dei maggiori gruppi d’investimento mondiali nel settore petrolifero e farmaceutico. Per nascondere i loro interessi, i cartelli del petrolio e dei farmaci utilizzano individui fantoccio quali Jimmy Wales e li ritraggono come ‘fondatori’ di Wikipedia.

Di fatto tutte le informazioni che si tentano di pubblicare su Wikipedia e che rappresentano una minaccia per gli interessi del cartello petrolifero e farmaceutico, sono monitorate attentamente e rapidamente rimosse dai custodi di questi stessi interessi. Gli argomenti presi di mira da questi custodi non sono solo ‘l’energia alternativa’, ma anche i progressi 'scientifici della salute naturale'. I sostenitori di Wikipedia stanno manipolando le informazioni fornite al pubblico per minimizzare sistematicamente il valore di queste nuove tecnologie o diffamare apertamente i loro sostenitori, come il Dr. Rath.
___________________________________________________________________

Una riflessione personale di Norbert Cobabus

Negli anni precedenti al mio pensionamento, prima dell'estate del 2009, ho collaborato direttamente con Wikipedia. Presso la Biblioteca nazionale tedesca, dove ho lavorato per quasi trentacinque anni, c’era un progetto per cui, utilizzando i dati della biblioteca, si fornivano a Wikipedia parti delle opere e si notificava Wikipedia in merito a voci che si ritenevano inaccurate. Nello svolgimento di questo progetto sono stato in contatto con diversi autori e, occasionalmente, con il personale della Direzione di Wikipedia.

Sia attraverso il mio impegno professionale con il progetto di cui sopra, che tramite il mio uso privato di Wikipedia, nel contesto delle mie ricerche culturali, antropologiche e storiche, ho presto scoperto che Wikipedia non è per nulla perfetta e obiettiva com’è spesso affermato.

Molto presto, infatti, mi sono accorto che Wikipedia è controllata da alcuni gruppi d’interesse e che questo si traduce in informazioni errate o mascherate incluse nei suoi articoli. Questi gruppi si occupano in particolare di questioni riguardanti l’influenza dell'industria farmaceutica. Tuttavia, altri gruppi d’interesse, come la Chiesa (in particolare, la Chiesa cattolica) e alcuni gruppi politici, svolgono anch’essi dei ruoli ben precisi.

Nel corso del mio lavoro, ho inoltre scoperto che, all’interno di Wikipedia ci sono, sia a livello nazionale sia internazionale, organi istituzionali che garantiscono che gli articoli rimangano “puliti” e che il loro contenuto sia coerente con i requisiti degli interessi speciali pertinenti. Questi enti funzionano effettivamente come autorità di regolamentazione o comitati di censura.

Un paio di volte, rendendomi conto che certi articoli nascondevano i fatti, ho cercato di apportare modifiche a Wikipedia. Si trattava, per esempio, di voci riguardanti Papa Pio XII, le cui ampie connessioni naziste e il pronunciato antisemitismo e molti dettagli già noti, sono velate sul sito di Wikipedia, nonché articoli su altre persone storiche del XX secolo, alcuni attuali uomini politici e infine articoli sul tema della salute. In molti di questi casi non mi è stato permesso di apportare modifiche agli articoli e mi fu detto che dovevo registrare un account prima che le mie correzioni potessero essere considerate.

In merito ai miei tentativi di apportare correzioni agli articoli che si occupano di problemi di salute, in due occasioni ho ricevuto dei rifiuti particolarmente degni di nota. Uno era un articolo impreciso a favore del settore farmaceutico sul tema della naturopatia; l’altro era un articolo relativo ad un medico, il Dr. Matthias Rath, che veniva descritto come 'controverso' e nei confronti del quale venivano accennate 'cause discutibili'. In entrambi questi articoli, ho notato che non si facesse riferimento a dei fatti rilevanti.

Non solo i miei tentativi di apportare modifiche a questi due articoli sono stati infruttuosi, ma arrivarono al punto di affermare che le mie modifiche sono state bloccate poiché costituivano ‘atti vandalici’. Non avevo mai sentito il termine ‘vandalismo’ usato in questo contesto. Su Wikipedia, però, è chiaramente un termine usato per giustificare la censura.

Per ragioni di completezza, devo aggiungere che Wikipedia ha mancanze in vari settori e che le sue descrizioni e informazioni sono molto spesso errate. Molto spesso, questo è dovuto al fatto che gli articoli di Wikipedia sono modificati da persone che non hanno svolto correttamente le ricerche o che stanno perseguendo i propri interessi. Per alcuni di questi soggetti, su cui ho lavorato ormai da più di cinquanta anni, sono stato in grado di dimostrarlo.

Occorre dunque essere vigili e non leggere solo Wikipedia ma confrontare anche altre fonti d’informazione su Internet. Detti articoli possono riflettere gli interessi di determinati gruppi di parte al potere in settori quali l'economia, la politica e altri. E’ un peccato che sempre più studenti, dietro consiglio dei loro insegnanti, accedano a tale sito e altre fonti discutibili su Internet senza poi controllare i dati che trovano. Anche in molti seminari universitari, sembra che Wikipedia stia diventando sempre più la moda. Questa è purtroppo la tendenza di oggi che, assieme alla superficialità, è promossa da più parti: in particolare dai media, ma anche da parte di politici per la sviluppo dei loro interessi.

Ancora più assurda è la relazione che risale a circa due anni fa secondo la quale Wikipedia, se confrontata con l'Enciclopedia Brockhaus e l'Enciclopedia Britannica, vanta una posizione più elevata. A prescindere dal fatto che tale notizia mi ha fatto venire il sorriso sulle labbra, è da chiedersi se un “esperto” che elabori una tale ipotesi lo fa perché ha ricevuto compensi finanziari o sovvenzioni provenienti da interessi di parte e dagli azionisti che controllano Wikipedia.
Norbert Cobabus  (11.01.2012)


___________________________________________________________________

La Soros Connection

Marzo 2010 - Nonostante Jimmy Wales, l’uomo di paglia di Wikipedia, cerchi di dare al mondo l'impressione che il suo sito web sia un'entità indipendente, la realtà è che la Wikimedia Foundation, di cui Wikipedia è un progetto, dipende direttamente dal supporto di ricchissimi benefattori con collegamenti al business degli investimenti farmaceutici.

Uno dei più notevoli sostenitori della Fondazione Wikimedia è il cosiddetto "Open Society Institute", fondato dal presidente del Soros Fund Management LLC, George Soros.

I collegamenti tra George Soros, la Wikimedia Foundation e l'industria farmaceutica

George Soros è uno speculatore di origine ungherese e un intrallazzatore del mercato azionario per affari da diversi miliardi di dollari e che è stato condannato per insider trading in Francia. Accusato in tribunale dalla Dr. Rath Foundation di aver finanziato con circa 1,4 milioni di rand sudafricani la Treatment Action Campaign che promuove l’uso dei farmaci AVR, nel corso degli ultimi anni Soros ha investito ingenti somme nel settore farmaceutico e biotecnologico ed ha acquistato partecipazioni in grandi aziende quali Pfizer, Merck e Monsanto.

Open Society
Institute
È degno di nota che Melissa Hagemann, Senior Program Manager del Programma di Informazione della Soros Open Society Institute, faccia in questo momento parte del comitato consultivo della Fondazione Wikimedia, che gestisce Wikipedia. Hagemann ha lavorato anche con la Bill and Melinda Gates Foundation, un’organizzazione che, come quella di Soros, ha già investito molto nel settore farmaceutico e, secondo il Los Angeles Times, ricava ogni anno ingenti somme finanziarie da investimenti che contravvengono le sue pretese di buon operato.

Allo stesso modo, Ethan Zuckerman, un membro del consiglio consultivo Wikimedia dalla sua costituzione nel gennaio 2007, fa parte di un comitato di finanziamento del Programma informativo del Soros Open Society Institute.

Un altro membro del consiglio consultivo di Wikimedia, Trevor Neilson, Presidente del cosiddetto Gruppo di filantropia globale, ha consigliato Bono, Bill Gates e l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton a promuovere i farmaci antiretrovirali per la cura dell’HIV/AIDS. Inoltre, Neilson ha lavorato anche come direttore esecutivo della Global Business Coalition on HIV/AIDS (GBC), fondata con investimenti provenienti da Soros, Gates e dal magnate americano dei media, Ted Turner. GBC ha stretti legami con l'industria farmaceutica e con i membri del suo gruppo impropriamente denominato "intervento per il rafforzamento dei sistemi sanitari". Tra le multinazionali farmaceutiche citiamo Merck, Sanofi-Aventis, Abbott, Pfizer, Schering-Plough. Membro del Council on Foreign Relations, il cui presidente onorario è il principale investitore nel settore farmaceutico, David Rockefeller, si dice che Neilson abbia fatto fondere più di 100 aziende alla GBC.

Soros e la speculazione di valuta

Oltre ad essere al centro della perdita di valore dell'euro, Soros ha un passato di speculazioni moralmente dubbie, per un esclusivo guadagno personale.

Nei primi mesi del 1992, ad esempio, Soros decise che la sterlina inglese doveva essere svalutata poiché riteneva che questa fosse entrata ad un tasso troppo alto nel meccanismo di cambio europeo (Exchange Rate Mechanism o ERM), ovvero il sistema dei tassi di cambio di valuta che ha preparato il terreno all'introduzione dell'euro. Trascorse mesi interi a costruire una posizione commerciale gigantesca al fine di lucrare su scala di dimensioni colossali. Secondo quanto riferito, prese in prestito circa 6,5 ​​miliardi di sterline inglesi, poi convertì il suo patrimonio in marchi tedeschi e successivamente in franchi francesi. Il 16 settembre 1992, oggi noto come "mercoledì nero", vinse la sua scommessa che gli fece fruttare un’immensa fortuna. Nei giorni seguenti, annullò la sua posizione, causando la svendita delle sterline sui mercati di cambio, provocando un enorme calo del valore della sterlina e costringendo l’Inghilterra ad uscire dall’ERM. Soros realizzò un utile di circa un miliardo di euro e divenne noto come "L'uomo che ha mandato in rovina la Banca d'Inghilterra”.

Salvare la sterlina dall’enorme scommessa di Soros sui mercati valutari internazionali è costato alla Gran Bretagna circa 3,3 miliardi di sterline e la conseguente crisi finanziaria nel paese fu considerata un disastro nazionale.

Per Soros, tuttavia, dedicarsi al gioco d’azzardo per il proprio guadagno personale è questione di una sola giornata di lavoro. Si dice che si diletti quotidianamente in operazioni sui mercati valutari per somme da un trilione di dollari (1.000.000.000.000.000.000) e il suo presunto ruolo nell’innescare la crisi economica asiatica del 1997 ha portato a un gruppo di paesi del sudest asiatico a chiedere che sia perseguito come un criminale.

Colleghi di lavoro di Soros

Secondo il New Statesman, tra i partner commerciali di Soros sono annoverati il Carlyle Group, dove si dice che abbia investito oltre 100 milioni di dollari. Si ritiene che uno dei più grandi fondi di private equity del mondo, il Gruppo Carlyle, tragga la maggior parte dei suoi guadagni dal lavoro d’industria della difesa. Si dice che tra i suoi consulenti e investitori ci siano l'ex segretario di stato americano James Baker, l’ex segretario alla Difesa Frank Carlucci, l'ex presidente degli Stati Uniti, George Bush senior, e anche parenti di Osama Bin Laden.

Guadagnare senza far niente?

Il coinvolgimento di Soros e della sua cosiddetta Open Society Institute nella Fondazione Wikimedia e l’ammissione di quest’ultima sul "know-how" e "generosità" di Soros e dei suoi altri benefattori, risponde chiaramente a una serie di domande.

Per prima cosa, dovremmo credere che Soros e gli altri ricchissimi sostenitori della Fondazione Wikimedia non hanno chiesto nulla in cambio del loro denaro e sostegno? Dal momento che certi fatti non sono i benvenuti su Wikipedia quando si contestano gli interessi dell'industria farmaceutica multi-miliardaria, è lecito il sospetto. A maggior ragione se si pensa alle domande ancora irrisolte riguardanti il ​​rapporto tra la Fondazione Wikimedia e i venture capitalist.

Probabilmente le questioni più importanti che devono essere affrontate con urgenza da Jimmy Wales e dalla Wikimedia Foundation è che Soros è stato condannato per insider trading e che un gruppo di paesi del sudest asiatico vuole che sia perseguito per il suo ruolo nell’innescare la crisi economica asiatica del 1997. Se la Fondazione Wikimedia è felice di accettare il sostegno di un uomo come Soros, quale significato può avere per Wikimedia la correttezza?

Tuttavia, i giochi sono oramai fatti per Wikipedia. Poiché i suoi stessi redattori la stanno abbandonando con una frequenza allarmante e Ofqual, Office of Qualifications and Examinations Regulation nel Regno Unito, di recente ha affermato che gli studenti non dovrebbero usare Wikipedia perché non è una fonte “autorevole o accurata” e in alcuni casi “potrebbe essere completamente falsa”, la credibilità del sito web sta senza dubbio scemando. Alcuni dei più prolifici contributori di Wikipedia potrebbero essere persino la CIA, il partito laburista inglese e il Vaticano.

In particolare Virgil Griffith, il creatore di WikiScanner, uno strumento online che collega milioni di modifiche anonime di Wikipedia alle organizzazioni che hanno redatto tali articoli all’origine, ha apertamente accusato Wikipedia di manipolazione, falsificazione e altri atti decisamente senza scrupoli.

In conformità a ciò che ora sappiamo su Wikipedia e sui suoi sostenitori, siamo sempre più propensi a concordare con la sua analisi.

___________________________________________________________________

Wikipedia: consolidare lo status quo

Wikipedia: un accesso gratuito a tutta la conoscenza umana o solo un altro modo di consolidare lo status quo?

Dal punto di vista dei suoi fondatori, Wikipedia deve sicuramente essere considerato come un successo travolgente. Un’enciclopedia multilingue, on-line, dai liberi contenuti, creata nel 2001 e redatta in modo collaborativo da volontari provenienti da tutto il mondo, cresciuta rapidamente fino a diventare uno dei primi dieci siti web più popolari al mondo.

Come mostra l'articolo qui sotto, Wikipedia può essere a volte molto imprecisa, soprattutto negli articoli che vertono sulla medicina naturale e altre forme di assistenza sanitaria che non fanno uso di farmaci. Inoltre, costringendo, di fatto, i propri redattori a fare affidamento su riviste mediche e libri pubblicati da "case editrici rispettabili" e giornali tradizionali, la maggior parte degli articoli di Wikipedia sulla salute sostengono solo le stesse ideologie pro-farmaceutica che sono promosse quotidianamente attraverso i mass media del mondo.

Le ambizioni di Wikipedia

Sebbene vi sia una certa polemica sul fatto che dovrebbe essere riconosciuto come unico fondatore o co-fondatore di Wikipedia, non vi è alcun dubbio che Jimmy Wales, imprenditore americano su Internet, ne sia l’uomo di paglia. Per i media mondiali, Wales e Wikipedia sembrano diventare quasi sinonimo di Gates e Microsoft o di Branson e Virgin. Non sorprende quindi che Wales abbia grandi ambizioni per Wikipedia, come dimostrano in particolare i due seguenti estratti di un'intervista da lui rilasciata nel 2004:

"E' mia intenzione dare una copia di Wikipedia ad ogni persona della Terra nella sua lingua. E' mia intenzione che i libri di testo gratuiti del nostro progetto Wikibooks siano utilizzati per rivoluzionare l'educazione nei paesi in via di sviluppo riducendo radicalmente i costi.

"Immaginate un mondo in cui ogni persona abbia libero accesso a tutta la conoscenza umana. Ecco cosa stiamo facendo”.

Incredibile, non è vero? Dopo tutto, se la tua ambizione è utilizzare i contenuti del tuo sito web come base futura per l’educazione del pianeta, è meglio assicurarsi che il contenuto sia accurato e che incoraggi i lettori ad avvicinarsi a nuove idee con una mente aperta.

Nonostante tutta la montatura giornalistica, questo è proprio il punto debole di Wikipedia. Mentre le direttive e le linee guida sono teoricamente progettate per garantire che gli articoli siano affidabili e che abbiano un punto di vista neutrale, purtroppo le cose non stanno sempre così.

Finora per quanto riguarda i suoi articoli relativi alla medicina, Wikipedia sta costringendo i suoi collaboratori a fare affidamento su ciò che considera "fonti affidabili" per contenuti e riferimenti. Ad esempio riviste mediche ortodosse, libri pubblicati da case editrici "rispettate", i giornali principali e così via, che però sono ben lungi dal fornire un accesso gratuito a tutta la vera conoscenza umana. Wikipedia quindi, sostiene essenzialmente solo le stesse ideologie pro-farmaceutica che sono promosse quotidianamente attraverso i mass media del mondo.

Pensate che l'ultima frase sia troppo azzardata?

Se lo pensate, allora probabilmente siete quel tipo di persona che crede a tutto quello che legge nel proprio quotidiano e che vede al telegiornale (perché i giornali e le agenzie di stampa sono libere da pregiudizi e vantano una reputazione di precisione e accuratezza nel riportare i fatti, giusto?). Questo potrebbe essere dunque un buon momento per spegnere il computer e leggere il quotidiano o accendere la TV.

Ma se, invece, riuscite a capire che i giornalisti, che affermano che assumere supplementi di vitamine abbrevia la speranza di vita, sono alle volte sottoposti a pressioni e che oscure agenzie di informazione stanno divulgando della propaganda nera per manipolare l’opinione pubblica, e che i mass media semplicemente bevono tutto ciò, allora comprenderete anche che quello che si legge sui quotidiani e quello che si vede alla TV a volte può essere falso. Per estensione, questo vale anche per ciò che si legge su Wikipedia.

Verificabilità, non verità o oggettività

La verità e l’obiettività sono i due punti deboli di Wikipedia. Infatti, sebbene le sue direttive e le linee guida siano teoricamente progettate per assicurare l’affidabilità e la neutralità degli articoli, le cose non stanno sempre così.

Può sembrare assurdo, ma il criterio d'inclusione adottato da Wikipedia è la verificabilità, non la verità. In altre parole, se i lettori sono in grado di controllare che il materiale inserito in Wikipedia è già stato pubblicato da una cosiddetta "fonte attendibile", allora non è richiesta alcuna ulteriore verifica della sua accuratezza. Non importa se il materiale sia vero o no, o se Wikipedia e i suoi redattori credano che sia vero o meno. Se si può dimostrare che il materiale è stato pubblicato, ad esempio, dall’agenzia di stampa Reuters o simili, si considera adeguatamente affidabile da essere incluso in Wikipedia.

Ecco un esempio della distorsione delle informazioni Wikipedia. Wikipedia riporta: "Nel 2005, secondo Reuters, la Fondazione ha distribuito decine di migliaia di opuscoli nelle township sudafricane sostenendo che i farmaci per l’HIV fossero ‘veleno’ ed esortando le persone sieropositive ad assumere invece le vitamine di Rath.”

La fonte di Wikipedia: la fonte utilizzata per questa affermazione è una notizia sul sito webaegis.org che si presume provenga dall'agenzia di stampa Reuters. AEGIS, il sistema informativo di educazione globale sull’AIDS (AIDS Education Global Information System o AEGIS), ha dichiarato che il suo sito è stato "reso possibile attraverso il lauto finanziamento di Boehringer Ingelheim, Bristol-Myers Squibb, Roche ... e Trimeris", tutte compagnie coinvolte e profittatrici dell’affare da molti miliardi di dollari rappresentato dalla vendita dei farmaci ARV come cura di questa malattia epidemica. L’unico altro sito web degno di nota è thebody.com, un sito sponsorizzato da Abbott Laboratories, BioForm Medical, Inc., Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals Inc., Bristol-Myers Squibb Virology, Bio-Technology General Corp., Gilead Sciences, GlaxoSmithKline, Hoffman-La Roche Inc., Ligand Pharmaceuticals Inc., Merck & Co., Inc., Monogram Biosciences, Inc., Ortho Biotech Products, LP, Pfizer Inc., Tibotec Therapeutics e Virco - ancora una volta, tutte aziende che per la vendita dei loro farmaci dipendono dalla continuazione e diffusione dell'epidemia dell’AIDS.

Ecco la verità: la Dr. Rath Health Foundation Africa ha distribuito opuscoli informativi nelle township sudafricane per informare le persone sui pericoli dei farmaci ARV. Gli stessi volantini informavano il popolo del Sudafrica sui benefici scientificamente documentati delle vitamine nel sostenere il sistema immunitario. Non hanno invitato a scegliere una marca particolare di vitamine, quella del Dr. Rath o altre.

Inoltre va notato che nessuno ha ancora mostrato una singola copia di tali opuscoli per verificare tali falsità. Il che, naturalmente, non succederà mai, perché la Fondazione non ha mai distribuito opuscoli contenenti una tale affermazione. Chiunque sia interessato a conoscere il contenuto di questi opuscoli, può trovarli online qui, qui e qui.

L’articolo di Wikipedia sulla Treatment Action Campaign - Un classico esempio di standard ambigui?

Quando fu scritto (nel luglio 2008) l’articolo di Wikipedia sulla Treatment Action Campaign (TAC), Wikipedia violava chiaramente diverse direttive e linee guida che i redattori devono seguire.

Ad esempio, nell’articolo non vi è alcun riferimento. Questo è in evidente contrasto con le direttive di Wikipedia che, come descritto in precedenza, richiedono che gli articoli si basino su fonti pubbliche affidabili e su fonti di terzi con una reputazione per la verifica dei fatti e l’accuratezza. Dato che MastCell è esigente nel richiedere tali fonti nell’articolo sul Dr. Rath, sembra ragionevole aspettarsi lo stesso per l’articolo sulla TAC.

Allo stesso modo, l'articolo sulla TAC appare anche in contrasto con la politica di Wikipedia di non pubblicare una "ricerca originale o un pensiero originale". Anche se potrebbe sembrare bizzarro, in Wikipedia non è consentito pubblicare fatti inediti, argomenti, speculazioni, o idee e qualsiasi analisi o sintesi di materiale inedito. Come tale, la frase di apertura dell'articolo che descrive la TAC come "unica per combinare tattiche mirate su questioni precise di azione, diretta da gruppi sull’AIDS nordamericano come ACT UP, con la cultura e l'organizzazione del sindacato sudafricano e dei movimenti anti-apartheid " dovrebbe essere soppressa, a meno che non vi sia uno specifico riferimento da citare.

Inoltre, non si può dire che l'articolo sia scritto da un punto di vista neutrale. Una frase che descrive un’organizzazione come "unica" richiede, ad esempio, secondo le regole di Wikipedia, un riferimento di sostegno e, se non è fornito, deve essere di conseguenza rimossa.

In breve, dunque, sembrerebbe opportuno che l’articolo sulla Treatment Action Campaign debba essere etichettato come un articolo che presenta diversi problemi fino a quando tutte le contravvenzioni di cui sopra non saranno corrette. Fino a quando l’articolo non sarà completamente conforme alle direttive e linee guida di Wikipedia e sarà scritto da un punto di vista neutrale, si potrà solo presumere che MastCell sia soddisfatto degli standard ambigui di Wikipedia.

Conclusione

Wikipedia è il portavoce dei promotori di farmaci antiretrovirali, sostanze tossiche, in tutta l'Africa e allo stesso tempo scredita i metodi naturali scientifici per combattere l’AIDS, diffamando gli scienziati che hanno il coraggio di alzare la propria voce contro il traffico di farmaci senza scrupoli alimentato dall'epidemia dell‘AIDS.

Esempi come questo fanno capire perché George Soros e altri azionisti del cartello farmaceutico e del petrolio hanno contribuito a creare Wikipedia e la stanno controllando per promuovere i propri interessi commerciali.

Seguono due articoli dello stesso sito interessanti per chi vuol approfondire :
Quando si contestano gli interessi dell’industria farmaceutica multimiliardaria, i fatti su Wikipedia non sono ammessi.


Il fondatore Jimmy Wales 

Fonti wiki-rath   wiki-rath   wiki-rath   wiki-rath  disinformazione  informatitalia   huffingtonpost