Descrizione

La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi” - Honorè de Balzac -

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano !" - Isaac Newton -

Contra factum non valet argumentum”

martedì 6 agosto 2019

I commissari antincendio di New York chiedono nuove indagini sull'11 settembre, citando "Prove Schiaccianti di Esplosivi"



Dopo 18 anni la barzelletta dei 19 beduini senza cammelli ma con dei tagliacarte che hanno messo in ginocchio il mondo ancora persiste, ogni tanto, come in questo caso qualcuno prova a far emergere la verità ma la vedo dura, il potere, la cupola, li vedo ancora saldamente insediati al loro posto e il popolo non mi pare per nulla pronto a munirsi di corde insaponate, anzi ...

Barzellette a parte l'indagine degli ingegneri e architetti a cui si riferisce questa notizia è precisa, dal mio punto di vista è anche chiarissimo come sia andata, prove alla mano, chi sono i responsabili dell'azione, della cover up e dei depistaggi, prima o poi mi deciderò di scriverne un articolo ma è evidentemente una questione lunga e complessa, forse sarebbe meglio farne un libro☺

Come risaputo quello che conferma che fu una demolizione controllata sono le dichiarazioni di Larry Silverstein, il nuovo proprietario
del World Trade Center durante un’intervista al canale PBS, parlando del WTC7 un anno dopo del 2001:
«Mi ricordo di aver ricevuto una chiamata dal comandante dei vigili del fuoco, che mi informava di non esser sicuro che sarebbero stati in grado di contenere l’incendio, e io dissi, "abbiamo avuto un numero tremendo di vittime, forse la cosa più intelligente da fare è tirarlo giù" . E presero questa decisione e assistemmo al crollo dell’edificio».
Larry Silverstein - Pull It (PBS Version)

Una demolizione controllata di un grattacielo di 47 piani e di 173,7 metri non si prepara in 5 minuti soprattutto nel delirio dell'11 settembre 2001, se ne evince quindi che era già preparata, la logica ci porta a capire che fu la stessa dinamica per le torri nord e sud, preparate con la scusa di riparare gli ascensori e sospeso il servizio dei cani per la ricerca di esplosivi.

Dal video che segue Larry Silverstein racconta il primo incontro di design fu nell'aprile del 2000 e che era in possesso dei disegni della nuova costruzione del WTC7 che poi sarebbe iniziata nel 2002 ...

Larry Silverstein - New WTC7 designed in 2000

Interessante personaggio giudeo come altre decine coinvolte nell'attentato terroristico false-flag e inside job, l'attacco alla coscienza umana ....


I commissari antincendio di New York chiedono nuove indagini sull'11 settembre, citando "Prove Schiaccianti di Esplosivi"

Numerosi commissari antincendio della zona di New York hanno approvato una risoluzione che chiede una nuova indagine sull'11 settembre, citando le prove di esplosivi presenti.

30 luglio 2019

La storia è stata fatta questo mese in relazione all'11 settembre quando i vigili del fuoco della zona di New York hanno richiesto una nuova indagine sui tragici eventi che si sono verificati quel giorno. La risoluzione chiedeva una nuova indagine a causa delle "prove schiaccianti" che furono "pre-impiantati esplosivi . . . che hanno causato la distruzione dei tre edifici del World Trade Center".


Il 24 luglio 2019, il Franklin Square and Munson Fire District, che supervisiona i vigili del fuoco volontari al servizio di una frazione di 30.000 residenti appena fuori dal Queens, a New York, sono diventati il ​​primo organo legislativo nel paese a sostenere ufficialmente una nuova indagine sulla eventi dell'11 settembre, secondo Architects and Engineers for 9/11 Truth.

La risoluzione che chiedeva una nuova indagine fu redatta dal commissario Christopher Gioia e fu approvata immediatamente e all'unanimità dai cinque commissari.
“Siamo una comunità affiatata e non dimentichiamo mai i nostri fratelli e sorelle caduti. È meglio credere che quando sarà a bordo l'intero corpo dei vigili del fuoco dello Stato di New York, saremo una forza inarrestabile ", ha dichiarato il commissario Christopher Gioia, aggiungendo:" Siamo stati i primi vigili del fuoco a approvare questa risoluzione. Non saremo gli ultimi".
Secondo il rapporto :
"L'impatto dell'11 settembre sulla comunità si estende ben oltre le vittime e le loro famiglie in lutto. Il 12 settembre 2001 fu chiamato il Corpo dei vigili del fuoco di Franklin Square per assistere all'enorme sforzo di salvataggio e di recupero che era appena iniziato. Innumerevoli membri del dipartimento, tra cui Gioia e il commissario Philip Malloy (allora vigili del fuoco), hanno trascorso settimane alla ricerca invano di civili e compagni di missione che potevano essere ancora vivi. Oggi, Malloy è una delle migliaia che soffrono di effetti cronici sulla salute.
Il dipartimento ha anche perso uno dei suoi, Thomas J. Hetzel, affettuosamente chiamato "Tommy" dai commissari. Hetzel era un membro a tempo pieno dei vigili del fuoco di New York oltre a servire come vigile del fuoco volontario in Franklin Square. Durante l'incontro è stato esposto un commovente memoriale di Hetzel e la vedova, i genitori e la sorella erano tutti presenti".
Ha commentato Gioia il giorno dopo l'incontro :
"Le famiglie Hetzel ed Evans hanno apprezzato molto il procedimento, sanno che è una lotta in salita. Ma almeno hanno speranza, che è qualcosa che non hanno da molto tempo".
L'importanza di questa risoluzione - soprattutto proveniente da un corpo legislativo dei vigili del fuoco - non può essere sottovalutata. L'impatto dei primi soccorritori che chiedono una nuova indagine sull'uso di esplosivi è enorme.

SPEDIRE WEB

Questa mossa è l'ennesimo colpo alla narrativa ufficiale altamente discutibile e piena di buchi. Come riportato da TFTP all'inizio di quest'anno, in un'altra grande mossa delle tante persone del comitato degli avvocati per l'inchiesta sull'11 settembre, architetti e ingegneri per la verità sull'11 settembre e i membri delle famiglie vittime dell'11 settembre Robert McIlvaine e Barbara Krukowski-Rastelli , è stata intentata una causa federale comune per valutare eventuali prove che l'FBI potrebbe aver saputo che hanno contribuito alla distruzione delle torri dell'11 settembre che potrebbero aver tenuto al Congresso.

La denuncia cita l'incapacità dell'FBI e della sua commissione di revisione dell'11 settembre di valutare le prove chiave relative all'11 settembre che possono dimostrare che l'FBI aveva avuto o era a conoscenza di :
  1. l'uso di esplosivi pre-piazzati per distruggere gli edifici del World Trade Center, 1, 2 e 7;
  2. l'arresto e l'indagine degli "High Fivers" (i cinque "israeliani danzanti", molto probabilmente agenti del mossad NdR) che osservarono fotografare e celebrare gli attacchi al World Trade Center l'11 settembre;
  3. il finanziamento del terrorismo riguardava il sostegno saudita riferito ai dirottatori dell'11 settembre;
  4. parti di aerei recuperate, inclusi numeri di serie da tutte e tre le posizioni di incidente;
  5. video da telecamere montate all'interno e all'esterno del Pentagono; e
  6. comunicazioni via cellulare da passeggeri a bordo di aeroplani.

Secondo il comunicato stampa su Architects & Engineers for 9/11 Truth, si tratta di prove rilevanti per la Commissione di revisione dell'11 settembre e la conformità dell'FBI al mandato del Congresso, che avrebbe dovuto essere valutato dall'FBI e dalla Revisione dell'11 settembre Commissione e riferito al Congresso. La denuncia cita anche la distruzione da parte dell'FBI di prove relative agli "High Fivers". Architects & Engineers for 9/11 Truth si è unito per portare i conteggi che implicano le prove della demolizione esplosiva del World Trade Center e prove relative ai "High Fivers", mentre gli altri querelanti sono parte di tutti i conteggi.

Architects & Engineers for 9/11 Truth Join Lawyers' Committee for 9/11 Inquiry for FBI Lawsuit

La storia si svolge davanti ai nostri occhi mentre il Comitato degli avvocati per l'indagine sull'11/9 si unisce a Architects & Engineers per l'11/9 La verità per intentare un'azione legale contro l'FBI, nel tentativo di costringere l'Ufficio di pattuglia a condurre un'indagine adeguata sugli eventi di settembre 11, 2001. Sostieni il Comitato degli avvocati : https://www.lawyerscommitteefor9-11inquiry.org/

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Inoltre, come precedentemente riferito dal TFTP, lo scorso dicembre si è verificato un monumentale passo avanti nella ricerca incessante della verità sull'11 settembre, quando un procuratore degli Stati Uniti ha accettato di conformarsi alla legge federale che richiedeva la presentazione a uno Special Grand Jury delle prove che gli esplosivi sono stati utilizzati per far crollare il World Trade Center. Quindi, a marzo, il gruppo a fronte della richiesta, la Commissione degli avvocati per l'inchiesta sull'11 settembre, ha annunciato la presentazione di un "supplemento di petizione" che nominava persone che potrebbero avere informazioni relative all'uso di detti esplosivi.

Secondo gli Architects and Engineers for 9/11 Truth, il documento di 33 pagine contiene 15 diverse categorie di persone che potrebbero avere materiale informativo sull'inchiesta, inclusi appaltatori e società di sicurezza che avevano accesso alle Torri del WTC prima dell'11/9, persone e entità che hanno beneficiato finanziariamente delle demolizioni del WTC e persone arrestate dopo essere state osservate mentre celebravano gli attacchi del WTC.
"Una versione redatta dei nomi del supplemento per la petizione, che è stata depositata presso il procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York il 14 febbraio 2019, è stata resa disponibile al pubblico. La versione non redatta depositata oggi presso il procuratore degli Stati Uniti rimarrà non divulgata nell'interesse di mantenere il segreto, la sicurezza e l'integrità del procedimento della giuria".

Come riportato da TFTP a dicembre, per la prima volta dall'11 settembre il governo federale sta prendendo provvedimenti per ascoltare le prove che gli esplosivi potrebbero essere stati usati per distruggere il World Trade Center.

La commissione degli avvocati per l'inchiesta sull'11/9 ha presentato con successo una petizione al governo federale chiedendo che il procuratore americano presenti a una giuria speciale ampia prova di crimini federali ancora da perseguire in relazione alla distruzione di tre torri del World Trade Center l'11 settembre (WTC1, WTC2 e WTC7).

Dopo aver atteso mesi per la risposta, il procuratore americano ha risposto in una lettera, rilevando che si conformeranno alla legge.
"Abbiamo ricevuto e esaminato le comunicazioni del Comitato degli avvocati sull'indagine per l'11/9, Inc. del 10 aprile e del 30 luglio 2018. Rispetteremo le disposizioni del 18 USC § 3332 in relazione alle vostre comunicazioni",
USA Dichiarò il procuratore Geoffrey Berman.

Secondo la petizione, dozzine di reperti sono stati presentati come prove che gli esplosivi sono stati utilizzati per distruggere tutti e tre i centri commerciali mondiali.
"La petizione originale di 52 pagine del 10 aprile del Comitato degli avvocati era accompagnata da 57 mostre e presentava ampie prove che gli esplosivi sono stati usati per distruggere tre torri del WTC l'11 settembre. Tali prove includevano analisi di laboratorio scientifico indipendente su campioni di polvere del WTC che dimostrano la presenza di esplosivi e/o incendiari ad alta tecnologia (nano-termite NdR); numerosi rapporti di prima mano da parte dei First Responder (persone designate o addestrate per rispondere a un'emergenza NdR) di vedere e ascoltare esplosioni al World Trade Center l'11 settembre; analisi da parte di esperti di prove sismiche che si sono verificate esplosioni nelle torri del WTC l'11 settembre sia prima dell'impatto dell'aereo sia prima del crollo dell'edificio; e analisi di esperti e testimonianze di architetti, ingegneri e scienziati che hanno concluso che il crollo simmetrico di accelerazione a caduta libera simmetrica di questi tre grattacieli del WTC dell'11 settembre ha mostrato le caratteristiche chiave della demolizione controllata. La petizione modificata del 30 luglio includeva le stesse prove ma riguardava anche diversi crimini federali oltre al crimine di bombardamento federale affrontato nella petizione originale".
"Il Comitato degli avvocati ha concluso nelle petizioni che i dispositivi esplosivi e incendiari che erano stati predisposti presso il WTC sono stati fatti esplodere causando il crollo completo delle Torri Gemelle e dell'Edificio 7 del World Trade Center l'11 settembre e la conseguente tragica perdita di vite umane, e che "l'evidenza non consente altre conclusioni - come una questione di scienza, una questione di logica e una questione di legge".
"Il presente Supplemento della petizione ha lo scopo di aiutare lo Special Grand Jury fornendo una tabella di marcia per un'indagine significativa sui crimini del 9/11 WTC ancora da perseguire che la Commissione degli avvocati ha segnalato e documentato nelle nostre petizioni",
ha dichiarato il procuratore David Meiswinkle, presidente del consiglio di amministrazione del comitato degli avvocati.

Alla fine, dopo quasi due decenni di ridicolo, rimozione e totale intolleranza alle informazioni contrarie alla "storia ufficiale" di ciò che è accaduto l'11 / 9, il pubblico può finalmente conoscere la verità su ciò che è accaduto e su chi c'era dietro.




Sei libero: di condividere, di copiare, distribuire e trasmettere quest'opera sotto le seguenti condizioni.
Logo NaturPlus

Articoli correlati













Nessun commento:

Posta un commento