Descrizione

In questo blog si vuole commentare ed analizzare l'attualità e la storia ma sopratutto scoprire ed evidenziare le ipocrisie, le falsità ed i soprusi di questo mondo appunto ormai impossibile da vivere.

“La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi”. Honorè de Balzac

Contra factum non valet argumentum”

mercoledì 30 ottobre 2013

La Turchia inaugura il tunnel sotto il Bosforo che unisce Asia e Europa in 4 minuti e l'Italia stà a guardare ...

Il sogno ottomano di 150 anni fà del sultano Abdulmedjid, il tunnel sotto il Bosforo, si è realizzato, costato più di tre miliardi di €uro oggi è stato inaugurato. 

Già presenti sul canale due ponti ed un terzo in fase di progettazione, inevitabilmente il paragone con l'Italia è d'obbligo, il mondo procede e l'Italia arretra, 60 anni per costruire la Salerno - Reggio Calabria, Tav e ponte sullo stretto di Sicilia ingabbiati da pregiudizi e veti politici per interessi di parte come tutto del resto in questa inutile nazione.
Benchè la zona sia a forte probabilità sismica ed i lavori iniziati nel 2005 sono stati poi rallentati dalla scoperta di innumerevoli tesori archeologici, la sua realizzazione, prevista per il 2008, è stata ritardata di ben 5 anni per la scoperta, nel 2005, di un porto d'epoca bizantina (IV secolo), l'opera è stata portata a termine.
A meno di 24 ore dall'inaugurazione, sono sorti i primi problemi nel tunnel ferroviario definito da premier turco Erdogan il «cantiere del secolo». Intorno alle 8 di mattina del 30 ottobre, i treni sono stati fermati per un breve periodo per un guasto alla rete elettrica. Il problema è stato poi risolto e il traffico è ripreso.
Come si può notare i problemi esistono ovunque ma Istambul europea sarà collegata al Giappone con una linea ferroviaria di alta velocità.


L' Italia non riesce a collegare Reggio Calabria con Messina e Susa con Lione nella vicina Francia quando le infrastrutture ferroviarie sono una chiave importante per la costruzione di nuovi grandi mercati economici, in tutta l’Eurasia.  Il collegamento ferroviario proposto passerebbe da Kars, al confine orientale con l’Armenia, e attraverso la Turchia fino ad Istanbul, dove si collegherà al tunnel ferroviario Marmaray, che corre sotto lo stretto del Bosforo. Poi continuerà fino a Edirne, vicino al confine con Grecia e Bulgaria dell’Unione europea. Costerà una cifra stimata a 35 miliardi di dollari. La realizzazione del collegamento turco completerebbe il progetto cinese del ponte ferroviario Trans-Eurasia che porterebbe merci dalla Cina a Spagna e Inghilterra. La linea Kars-Edirne dovrebbe ridurre i tempi di viaggio attraverso la Turchia di due terzi, da 36 ore a 12. Inoltre, una ferrovia Baku-Tbilisi-Kars (BTK) che collega la capitale dell’Azerbaijan Baku a Kars è in costruzione, aumentando notevolmente l’importanza strategica della linea Edirne-Kars. Per la Cina, ciò inserirebbe una nuova linea critica alla sua infrastruttura ferroviaria, che attraversa l’Eurasia fino ai mercati d’Europa e oltre.
Approfondirò l'argomento in seguito ma quì mi domando c'è ancora qualche dubbio sull' utilità della TAV ?